Venerdi', 15 Novembre 2019
 
  
  
  
 
FESTA DEL TORRONE 2019
 
D. Alighieri
 
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

Mercoledì 23 ottobre Katia Centomo e Paolo Ramondino incontrano gli alunni del Liceo Scientifico di Bagnara e Sant'Eufemia d'Aspromonte

Katia Centomo - La ragazza che disse noKatia Centomo - La ragazza che disse noMercoledì 23 ottobre alle ore 9.30 presso l'aula consiliare del Comune di Bagnara Calabra gli alunni del Liceo Scientifico di Bagnara Calabra e di Sant'Eufemia d'Aspromonte dialogheranno con Katia Centomo autrice del libro "La ragazza che disse no", e con il Giudice del Tribunale dei Minori di Reggio Calabria dott. Paolo Ramondino. Per i saluti iniziali interverrà il Dirigente scolastico Prof.ssa Graziella Ramondino.
Negli anni Sessanta, in un piccolo paese della Sicilia, una ragazza cambiò la storia d'Italia. Denunciando l'uomo che l'aveva rapita e violentata, Franca Viola si oppose alla cultura che obbligava la vittima di uno stupro a sposare il carnefice. Un atto di coraggio che mise fine a una clamorosa ingiustizia. 
 
Katja Centomo (Aosta 1971) è una narratrice transmediale. Vive tra Roma e la Valle d’Aosta ed è alla guida dello studio editoriale Red Whale, che da sedici anni cura contenuti e servizi nel settore del fumetto, dell’animazione e della narrativa per ragazzi, utilizzando mezzi diversi della comunicazione per raccontare storie, creare personaggi e universi narrativi. Nell’ultimo periodo si sta dedicando sempre di più alla narrativa in qualità di autrice: per Einaudi Ragazzi ha pubblicato Tilly Duc – Il segreto della Casa dei Tetti Blu (2015) e La strada per Pont Gun (2017), due romanzi in cui, unendo la passione per il ghost-fantasy all’amore per la montagna, ha trovato la sua cifra stilistica.