Sabato, 28 Novembre 2020
 
    Instagram         
 
Dato
 
Sostieni il tuo giornale -
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 

Cronaca

Rapine, spaccio, furti e danneggiamenti nella Piana di Gioia Tauro: cinque arresti

  • Categoria: Cronaca


  • commissariato-polizia-gioia-tauroQuesta mattina, in esito ad investigazioni condotte nel 2019 dalla Sezione Investigativa del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Gioia Tauro (RC), con il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palmi, gli Agenti della Polizia di Stato dell’indicato Commissariato di Pubblica Sicurezza, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine, hanno dato esecuzione all'Ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Palmi, Dott.ssa Manuela Morrone a carico di 5 soggetti, tutti residenti nella provincia di Reggio Calabria.

Leggi tutto...

Taurianovese tenta precipitosa fuga in monopattino dopo aver acquistato cocaina da due rosarnesi: arrestato dai Carabinieri di Taurianova insieme a due spacciatori

  • Categoria: Cronaca


  • tar - cocTenta di sfuggire all’arresto a bordo del suo monopattino dopo aver comprato della cocaina, ma la fuga di LAROSA Antonio, 38enne di Taurianova, gravato da plurimi precedenti di polizia, finisce su un gradino che gli fa perdere l’equilibro, facendolo cadere a terra. L’uomo è stato quindi arrestato in flagranza nella tarda serata di ieri dai Carabinieri della Compagnia di Taurianova insieme ai due venditori della sostanza, RESTUCCIA Rocco, 33enne e DEMARI Francesco 29enne, entrambi di Rosarno e già gravati da precedenti di polizia, ritenuti responsabili della compravendita di circa 5 gr di cocaina in “pietra”, avvenuta con una particolare dinamica nelle strade di Taurianova.

    Leggi tutto...

I Carabinieri, a Reggio Calabria, in zone Sbarre, sono intervenuti nel corso della serata, dove un uomo si era barricato all’interno di un’abitazione per evitare un controllo

  • Categoria: Cronaca


  • Carabinieri 21.11.2020L’intervento, condotto dal personale specializzato dell’Aliquota di Primo Intervento, ha consentito di identificare l’uomo, un giovane straniero e, nel contempo, soccorrere quest’ultimo, il quale presenta una profonda ferita lacero contusa al volto, conseguenza di una possibile precedente colluttazione.

Leggi tutto...