Venerdi', 21 Giugno 2024
 
    Instagram         
 
Logo Unieuro Bagnara Calabra
 
Borgo in FioreBacco - Def 

BAGNARA CALABRA "Sanità e Territorio", la Garante della Salute promuove incontro con la commissaria ASP Di Furia

  • Categoria: Video
Stanganelli - CardonaStanganelli - CardonaMolto partecipato l'incontro sul tema "Sanità e Territorio" per discutere della Casa della Salute di Scilla e del Poliambulatorio di Bagnara Calabra e della carenza della Guardia medica. L'iniziativa promossa dalla Pro Loco cittadina si è aperta con la messa in onda di un video su come dovrebbe funzionare una Casa della Salute.
 
 
Dopo i saluti di Bruno Ienco, presidente dell'ente di promozione turistica, e dell'assessore comunale Paolo Gramuglia è intervenuto il dottore Michele Calogero: <<Abbiamo fatto batteglie per anni - ha spiegato il medico di famiglia - nel tempo la medicina del territorio è stata spogliata delle competenze e capacità di agire. Siamo vittime di una politica scellerata. E' importante capire gli errori. E' necessario che la medicina del territorio trovi dignità. Ci dobbiamo impegnare tutti, è un gioco di squadra per garantire ai territori l'immediato soccorso ai pazienti>>. 
E' poi intervenuta Carolina Cardona, presidente del Comitato Pro Casa della salute di Scilla, che ha ribadito l'impegno dei membri in questi anni a difesa della struttura sanitaria scillese: <<Dpo anni di silenzio ci siamo mossi per fare sentire la nostra voce>>. Presente all'incontro il dottore Ernesto Giordano, responsabile della Casa della Salute di Scilla: <<Noi ci siamo rimessi in piedi dopo la chiusura della parte nuva della struttura. Siamo una realtà funzionante e abbiamo tantissimi specialisti. Abbiamo avuto il primo centro vaccinale Covid e per i tamponi. Noi abbiamo un progetto importante quello di portare il lettino radiologico che dovrà essere sistemato nei locali dell'ex scuola di Via Tripi>>. Il dottore Mario Patafio ha parlato della mancanza di accesso agli atti dopo i carotaggi effettuati nella struttura di nuova costruzione della Casa della Salute chiusa dallo scorso settembre: <<La salute è l'oro del futuro e purtroppo non è nell'agenda dell'autonomia decentrata>>.  
Anna Maria Stanganelli, Garante della Salute della Regione Calabria, dopo aver ascoltato i presenti ha detto di aver preso cntatti con la commissaria dell'Asp reggina Lucia Di Furia per organizzare un incontro con gli interessati: <<Parliamo anche di buona sanità. Dobbiamo riconoscere il lavoro svolto dai medici. E' necessario fare rete attorno al personale medico>>.
 
t.f.