Lunedi', 21 Maggio 2018
  
  
  
 
ENZO ADESIVO costa viola
 
OMC 5
careri
Banner Ottica in
Easy Travel

CINQUEFRONDI PD: "Progetto SPRAR? Non accettiamo il ruolo di giudici"

Bandiere PDBandiere PD"È la seconda volta che con i soliti “contorsionismi mentali” tentano di screditare la nostra immagine e la nostra storia. Non riconosciamo a pochi settari il ruolo di “giudici”, di chi vorrebbe scrivere l’elenco dei buoni e cattivi. Non abbiamo mai esternato alcuna polemica o dissenso,rispetto alla politica di accoglienza e di inserimento di tanti svantaggiati.
 
Lo dice la nostra cultura e la nostra storia personale. Siamo quelli che hanno avuto l’onore di ospitare e di dividere il nostro pasto, nelle nostre abitazioni, con i primi giovani africani, arrivati a Cinquefrondi quasi 30 anni fa. Volutamente si sta facendo confusione fra il nostro netto dissenso rispetto all’abbandono della nostra mediateca, ed il progetto SPRAR, per il quale abbiamo massimo rispetto per convinzione,non per convenienza. Abbiamo ripetutamente denunciato che uno dei fiori oll’occhiello di Cinquefrondi,appunto la biblioteca, e’stata svuotata di ruolo e funzionalità, da questa compagine amministrativa. Ed infatti, i due operatori che animavano la struttura e che per un periodo di tempo sono stati utilizzati presso gli uffici del giudice di pace, da quando questo servizio e’ stato soppresso, non hanno fatto ritorno alla mediateca, ma presso il municipio, una presso l’ufficio elettorale, l’altro diviso tra l’area finanziaria e gli affari generali. Ed allora!?
 
Non ci faremo intrappolare da chi vorrebbe trascinarci nella sterile polemica,sapendo che la nostra azione politica è conosciuta ed apprezzata, da tanta gente che si occupa di accoglienza ed inserimento. Tanti sono i sindaci che con umiltà e silenzio si stanno occupando di queste tragedie che riguardano migliaia di nostri fratelli. A loro andrà sempre la nostra stima e la nostra amicizia, senza se e senza ma."
 
PD Sezione di Cinquefrondi, riceviamo e pubblichiamo