Sabato, 28 Gennaio 2023
 
    Instagram         
 
liceo
 
bagnara sas -
LOGO UNIEURO 

TORNA IL TERRA MADRE DAY In tutto il mondo si celebra la 12esima edizione della festa delle Comunità e delle Condotte Slow Food

Banner Sloow FoodBanner Sloow FoodTorna anche quest’anno il Terra Madre Day, la giornata in cui la rete mondiale di Slow Food celebra il cibo locale, la biodiversità agricola, la produzione e il consumo sostenibili. L’occasione è l’anniversario della nascita del movimento a livello internazionale, con la firma del Manifesto Slow Food a Parigi, il 10 dicembre 1989. Come ogni anno, l’appuntamento è un’opportunità per le Comunità e le Condotte Slow Food di tutto il mondo di organizzare degustazioni e momenti conviviali, incontri e dibattiti, proiezioni cinematografiche, visite guidate alle realtà locali e attività di educazione alimentare. Il tema di questa edizione è la rigenerazione, il filo conduttore di Terra Madre Salone del Gusto 2022. Un rinnovamento necessario che secondo Slow Food può e deve partire dal cibo, ma anche un invito per ognuno di noi a un atto di responsabilità, cura e amore nei confronti del pianeta.
La rigenerazione è la via per affrontare le grandi sfide dei nostri tempi, dalla crisi climatica alla salvaguardia della biodiversità.
 
In occasione del 12esimo Terra Madre Day, mercoledì 7 e giovedì 8 dicembre, la Condotta Slow Food Reggio Calabria Area Grecanica organizza 2 attività territoriali, una sul versante tirrenico terra di olivi e olio, una sul versante jonico terra di vigne e vino.
 
Mercoledì al Convento dei Cappuccini di Molochio, in collaborazione con l’ass. PRIMOLIO, Laboratorio Didattico per gli studenti della scuola primaria di primo e secondo grado, finalizzato alla conoscenza dell’olio d’oliva e alle cultivar olivicole locali. Giovedì a Palizzi, in collaborazione con la Pro Loco e l’ass. cult. Poliscin di Palizzi, attività dedicata alla “Slow Wine Coaliction”, la rete internazionale inclusiva e collaborativa che unisce i protagonisti del mondo del vino: vignaioli, appassionati e professionisti della filiera. Sarà presente G. Giordano, delegato metropolitano all’agricoltura.
 
Attraverso lo scambio di esperienze, buone pratiche e idee, le Comunità e le Condotte rappresentano un modello sociale, culturale, economico vincente: una forma ridotta ma capillare di aggregazione che si impegna a promuovere a livello locale il valore del cibo buono, pulito e giusto.
 
«Per la nostra rete il Terra Madre Day è un giorno di festa, ma anche un importantissimo momento per diffondere il messaggio di Slow Food a coloro che non hanno ancora avuto la fortuna di entrare in contatto con noi e prendere parte alle attività che svolgiamo» sottolinea Giacomo Miola, Vicepresidente di Slow Food Italia. «Ciò che realizziamo nell’ambito delle nostre Condotte e Comunità rappresenta oggi una straordinaria opportunità per coinvolgere, sempre più persone, nella costruzione di un futuro più bello, più equo e più rispettoso per tutti gli esseri che popolano la nostra madre Terra. Il nostro approccio alla biodiversità, ai territori e alla gente che li vive, rappresenta uno dei più efficaci strumenti per rigenerare il nostro mondo, angolo dopo angolo, come risposta alle crisi sempre più profonde a cui siamo sottoposti. Per attuare questa rigenerazione, sarà importante il contributo che ognuno di noi vorrà dare a questa causa e per il quale crediamo che il Terra Madre Day rappresenti un giorno davvero speciale».
 
“Riteniamo imprescindibile dedicare attenzione alla formazione di bambini e ragazzi, futura generazione, che già da oggi vanno accompagnati in un percorso di consapevolezza” spiega Mariella Crucitti, fiduciaria della Condotta reggina. “Consapevolezza verso il cibo sano, verso la conoscenza delle produzioni locali, verso la conoscenza dell’agrobiodiversità. Solo così avremo risultati positivi indirizzati alla reale #RiGenerazione”
 
Gli eventi del Terra Madre Day saranno realizzati nell’ambito di “Slow Food in Azione: le comunità protagoniste del cambiamento – fase 2” Avviso N.2/2020 ai sensi dell’art. 72 del codice del terzo settore, di cui al Dlgs 3 luglio 2017, n. 117 – annualità 2021”