Giovedi', 13 Giugno 2024
 
    Instagram         
 
Logo Unieuro Bagnara Calabra
 
Borgo in FioreBacco - Def 

Primo appuntamento del "Cantu da Passioni", giorno 1 aprile, presso il Santuario di San Paolo alla Rotonda alle ore 19,30

Cantu da PassioniCantu da PassioniRecuperato da Mimmo Martino, ’U rivoggiu da Passioni (L’orologio della Passione) ha rappresentato il punto di partenza di questo lavoro, costruito dai Mattanza mettendo insieme brani tratti dalla cultura popolare calabrese: brani tramandati oralmente, che descrivono i momenti salienti della Passione di Gesù nell’ottica della tradizione folklorica.
Nasce così Cantu da Passioni: dai racconti che, dal 1976 ad oggi, la signora Nannina, donna Lucrezia, Cicciu ’u barberi e tanti altri hanno narrato a Mimmo, che ha percorso il territorio calabrese al fine di incontrare la gente che ancora conserva nella propria memoria stupende pagine di letteratura popolare. L’ospitalità e la generosità innata della gente di Calabria hanno consentito il recupero di preziosi contenuti che, altrimenti, sarebbero andati irrimediabilmente perduti. Da queste fonti nasce una raccolta di poesie, testi e canzoni capace di valorizzare e rinvigorire il patrimonio storico e culturale di un popolo la cui storia secolare ha ispirato grandi artisti. Nella rappresentazione, il dolore di Cristo si perpetua nell’attualità delle vittime innocenti che si continuano a piangere: donne e uomini morti di mafia, di mancanza di lavoro, di povertà, di viaggi della speranza, ma soprattutto di indifferenza e superficialità.
 
"Cantu da Passioni", sabato 1 aprile, Santuario di San Paolo alla Rotonda alle ore 19,30 - Reggio Calabria
 
 
Con:
Lorenzo Praticò- voce narrante;
Rosamaria Scopelliti- voce;
Mario Lo Cascio- chitarre, lira calabrese, voce;
Teo Megale- fisarmonica;
Alfredo Verdini- percussioni.