Sabato, 2 Marzo 2024
 
    Instagram         
 
Unieuro
 
Crema e CioccolatoBacco - Def 

Mattanza torna ad aprire chiese e teatri della provincia per la rappresentazione di Cantu da Passioni

Cant da PassCant da PassMattanza torna ad aprire chiese e teatri della provincia per la rappresentazione di Cantu da Passioni, uno dei testi più interessanti della tradizione popolare calabrese, recuperato da Mimmo Martino, che racconta lo scandire delle ultime ore terrene di Gesù, “U rivoggiu da Passioni”. La dolcezza del racconto di umanità lacerata, di canti che si sciolgono come pioggia fresca restituendoci nudi e rinnovati, facendosi lampade ai nostri passi, nelle nostre scelte, per le nostre lotte.
Cantu da Passioni è uno spettacolo di teatro-canzone della durata di 70 minuti circa. La narrazione delle vicende, di quello che è uno degli spettacoli più amati del gruppo, è affidata alla voce calda e ferma di Lorenzo Praticò, attore e drammaturgo reggino con il quale abbiamo l’enorme privilegio di condividere molti percorsi ed esperienze. Accanto ai Mattanza (Rosamaria Scopelliti nel ruolo di Maria e Mario Lo Cascio), sul palco Alfredo Verdini alle percussioni e Teo Megale alla fisarmonica.
 
Calendario delle date:
1 aprile, ore 19,30: Santuario di San Paolo alla Rotonda (RC);
2 aprile, ore 19,00: Parrocchia di Santa Maria d’Itria (Rosalì, RC);
3 aprile, ore 21,00: Santuario Madonna della Grazia (Gallico Superiore, RC);
4 aprile, ore 20,30: Chiesa di San Giorgio Martire Extra Moenia (RC);
7 aprile, ore 20,30: Chiesa Maria SS. del Rosario (Bagnara Calabra, RC)
9 aprile, ore 19,00: Parrocchia di SS. Redentore in Marina (Palizzi, RC);
12 aprile, ore 20,30: Teatro San Bruno (RC)