Lunedi', 16 Settembre 2019
 
  
  
  
 
UNICUSANO 01
 
D. Alighieri
 
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

BAGNARA CALABRA "Notte sotto le Stelle": ecco le modifiche alla viabilità

ord viabord viabModifiche temporanee alla viabilità e provvedimenti adottati in occasione della "Notte sotto le stelle" del giorno 17 agosto 2019
 
IL RESPONSABILE DELLA POLIZIA LOCALE
 
Dato atto che:
- Il Comune di Bagnara ha patrocinato per il giorno sabato 17 agosto 2019 a partire dalle ore 18.30 fino alle ore 06.00 del giorno successivo, la manifestazione denominata “Notte sotto le stelle”;
- che il suddetto evento comprende un variegato programma di manifestazioni ricreative, culturali, enogastronomiche e di vario genere, di grande rilevanza sotto l'aspetto culturale, turistico e sociale per la città di Bagnara;
VISTO il programma degli eventi che interessa strade e piazze del centro cittadino;
CONSIDERATA la notevole affluenza di veicoli e persone che presumibilmente parteciperanno alla predetta “Notte sotto le Stelle” per cui risulta opportuno adottare una serie di specifiche misure al fine di evitare pericoli per l'ordine pubblico e garantire il regolare flusso e deflusso della viabilità cittadina;
RITENUTA la necessità di adottare provvedimenti a carattere straordinario e temporaneo per garantire il regolare svolgimento della manifestazione e, nel contempo, l'incolumità pubblica in modo da prevenire infortuni;
 
VISTI:
- il D. Lgs. n. 285 del 30 aprile 1992, “Nuovo Codice della Strada”, e ss.mm.ii.;
- gli artt. 3, 5 e 7 del N. C.d.S., approvato con D. Lgs. 30.04.1992, n. 285, ed il suo Regolamento di Esecuzione e d'Attuazione, approvato con D.P.R. 16/12/1992, n. 495;
- il D.lgs. 267/2000, T.U.E.L.;
 
ORDINA
 
per i motivi in premessa indicati, che qui si intendono integralmente riportati, il giorno 17 agosto 2019 a partire dalle ore 18.30 e fino alle ore 06.00 del giorno successivo, sono adottati i seguenti provvedimenti:
a) Al fine di garantire lo stazionamento dei mezzi di soccorso e di Polizia: istituzione del divieto di sosta ambo i lati con rimozione forzata su via Don Minzoni a partire dall'incrocio con la via Garibaldi fino all'incrocio con Viale Turati;
b) al fine di evitare situazioni di disordine e pericolo per la pubblica incolumità ed, atteso, che i contenitori in vetro, in alluminio o in tetrapak, sia se integri, sia, a maggior ragione, se frantumati costituiscono un serio pericolo per le persone soprattutto quando sussistono condizioni di sovraffollamento e, quindi, nell'impossibilità di controllare cosa ci si trova a calpestare sulla superficie stradale ed atteso, inoltre, che possono costituire armi improprie in caso di rissa o nel caso i cui siano alla portata di persone che abbiano abusato di sostanze alcoliche, è fatto obbligo a tutti gli esercenti di pubblici esercizi commerciali, agli operatori e/o agli utilizzatori degli spazi concessi, a consentire l'asporto di bevande esclusivamente in bicchieri di carta o plastica, con espresso divieto di vendita e somministrazione di bevande in contenitori di vetro e/o in lattine di alluminio.
c) a garanzia della sicurezza e dell'incolumità pubblica dei cittadini ed al fine di non ostacolare eventuali operazioni di soccorso, nell'allestimento di eventuali strutture necessarie alle varie iniziative, gli esercenti, gli operatori e/o gli utilizzatori, sono tenuti ad impegnare lo spazio utilizzato, solo ed esclusivamente lungo uno stesso ed univoco lato, in modo tale, da riservare sempre libero un “franco stradale” idoneo al transito dei mezzi di soccorso;
d) sono istituiti le seguenti aree di parcheggio: Piazzale del Carmine; Piazzale del Rosario; area interna della vecchia stazione ferroviaria con accesso da via Amendola; Campo Sportivo di loc. Pizzolo;
e) i vari responsabili delle singole manifestazioni, ove necessario, provvederanno al termine della manifestazione stessa ed, in ogni caso, entro le ore 06.00 di domenica 18 c.m., a ripristinare lo spazio pubblico nelle condizioni originarie;
f) gli operatori commerciali e gli esercenti interessati alle varie manifestazioni, come programmate, ove necessario, provvederanno a periodici interventi di pulizia e raccolta di eventuali rifiuti, in modo da garantire un decoroso svolgimento per tutto l'arco temporale della manifestazione, nonché, la sicurezza dei siti interessati ed utilizzati;
g) Ogni altra norma e/o disposizione contraria o, in conflitto, concernente i tempi ed i luoghi di cui al presente provvedimento, deve ritenersi, modificata, sospesa e/o revocata nel senso, nei modi e nei tempi previsti dalla presente Ordinanza.
- Al presente provvedimento è data adeguata pubblicità mediante pubblicazione all'Albo Pretorio online e sulle principali testate locali online;
- Gli Operatori del Corpo di Polizia Locale nonché degli altri Organi di Polizia Stradale di cui all'articolo 12 del Nuovo Codice della Strada sono incaricati della vigilanza e dell'osservanza della presente ordinanza;
- A norma dell'articolo 3, comma 4, della Legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni ed integrazioni si avverte che, avverso la presente Ordinanza, in applicazione della Legge 6 dicembre 1971, n. 1034, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere per incompetenza, per eccesso di potere o per violazione di legge, entro 60 giorni dalla pubblicazione e/o dalla notificazione, al Tribunale Amministrativo Regionale della Calabria o, in alternativa, entro 120 giorni con Ricorso Straordinario al Capo dello Stato.
- In relazione al disposto dell'articolo 37, comma 3, del Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modificazioni ed integrazioni, sempre nel termine di 60 giorni dalla pubblicazione e/o dalla notificazione, potrà essere proposto ricorso, da chiunque abbia interesse alla apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, secondo la procedura prevista dallo articolo 74 del D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 e successive modificazioni ed integrazioni.
- Per le trasgressioni trovano applicazione le sanzioni previste dal Nuovo Codice della Strada, nonché, della normativa vigente in materia.
 
DISPONE
 
La trasmissione della presente ordinanza:
- al Sig. Prefetto di Reggio Calabria;
- al sig. Questore della Provincia di Reggio Calabria;
- al Commissariato di P.S. di Villa San Giovanni;
- al Comando Compagnia Carabinieri di Villa San Giovanni;
- alla Stazione Carabinieri di Bagnara Calabra;
- al Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Reggio Calabria;
- al Servizio Urgenze Emergenze Mediche -118- di Reggio Calabria;
- all'Ufficio Locale Marittimo di Bagnara Calabra;
- al Messo del Comune di Bagnara per la pubblicazione all'Albo Pretorio e sul sito Internet del Comune;
 
IL RESPONSABILE DELLA POLIZIA LOCALE
cap. Rosario Bambara