Mercoledi', 3 Marzo 2021
 
    Instagram         
 
New Media - Natale
 

VILLA SAN GIOVANNI Scuola e territorio insieme per dire NO allo spreco e alimentare la solidarietà

  • Categoria: Sociale

ora di agire-ora di agire-Puntuale come ogni anno, seppure in modalità digitale, nella Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare, che si celebra ogni 5 febbraio ormai da otto anni, si è svolto il consueto incontro promosso dall’Associazione O.RA. DI. A.GI.RE. e l’IC “Giovanni XXIII” di Villa San Giovanni.

In quella data l’Associazione ha avuto modo di dialogare con gli allievi delle classi quinte della scuola primaria e con le tre classi della scuola secondaria di primo grado, per confrontarsi con loro sulla filiera dello spreco e sulle buone prassi da mettere in atto per evitare che il cibo acquistato finisca nella spazzatura. I giovani allievi hanno avuto modo di comprendere come, ogni nucleo familiare italiano, in media, getti via circa 400€ l’anno in generi alimentari e che ci sono diversi modi per evitare che ciò accada: controllare la scadenza deli alimenti, consumare frutta e verdura anche se non belle nell’aspetto, ma ancora buone da mangiare, acquistare solo ciò che serve davvero alle esigenze familiari.

Insieme ai raggazzi si è anche riflettuto su come la pandemia in corso abbia significativamente cambiato gli stili di vita e come sempre più famiglie siano attente alla lista della spesa e tendano a riadoperare le pietanze non consumate, inventando anche nuove ricette.

O.RA. DI. A.GI.RE., in ultimo, ha descritto brevemente agli allievi collegati, le proprie attività e come abbia cercato di fare fronte alle esigenze delle famiglie villesi, durante il lockdown, con la collaborazione di tutte le associazioni socie e di tutta la popolazione villese, che ha creato una vera task force di solidarietà, per sostenere le famiglie che si trovano a vivere un periodo di difficoltà economica.

L’incontro è stato ricco di spunti di riflessione e gli studenti hanno avuto modo di porre diverse domande ai membri dell’Associazione intervenuti. Si è discusso di come i giovani possono sostenere le attività di O.RA. DI. A.GI.RE. e, tra i diversi modi, se ne è trovato uno molto interessante: gli allievi della scuola hanno preso l’impegno di creare e illustrare degli slogan che serviranno a O.RA. DI. A.GI.RE. per promuovere le proprie attività sul territorio.

“Questo inizio di anno è stato significativo e proficuo – ha affermato Renato Ingenito, presidente di O.RA. DI. A.GI.RE. – poiche ha visto la ripartenza di due progetti che a noi stanno molto a cuore: questo con le scuole e quello avviato ormai da anni con la Beauty Consuling di Domenico Bonfiglio, che ci consente, grazie alla disponibilià di Domenico e del suo staff, di garantire tagli di capelli gratuiti alle famiglie in difficoltà.

Soprattutto in tempo di crisi è necessario trovare il modo di essere vicini a coloro che hanno bisogno di una mano per affrontare i momenti bui e questo è quello che noi cerchiamo di fare, attraverso il sostegno dei nostri soci, dei nostri partner e di tutti coloro che, assieme noi vorranno diffondere la cultura della solidarietà.”