Domenica, 21 Aprile 2024
 
    Instagram         
 
Logo Unieuro Bagnara Calabra
 
Festa della Costa ViolaBacco - Def 

REGGIO CALABRIA La Metrocity con Ferrovie in Calabria per la "Primavera della mobilità dolce"

Galati - Ranuccio - CalabròGalati - Ranuccio - CalabròIl Consigliere metropolitano e sindaco di Palmi Giuseppe Ranuccio: 'Iniziativa straordinaria per far conoscere degnamente le nostre bellezze'
La Città Metropolitana ha sposato il progetto dell’associazione Ferrovie in Calabria, sostenendo l’iniziativa "Viaggia in treno e scopri la Calabria". Parte, dunque, l’operazione "Primavera della mobilità dolce", in partenariato con i Comuni della Costa Viola. A Palazzo Alvaro, il consigliere metropolitano Giuseppe Ranuccio, insieme al presidente ed al vicepresidente di Ferrovie in Calabria, Roberto Galati e Vincenzo Calabrò, hanno presentato un programma che «si pone l’obiettivo di promuovere il territorio attraverso la creazione di itinerari che uniscono il trasporto ecosostenibile in treno alla mobilità dolce». <<I nuovi itinerari – hanno spiegato - coinvolgono le associazioni locali che, coordinate dagli enti locali, si occupano di cultura, trekking, promozione enogastronomica, con l’intento di incentivare il turismo della Costa Viola e dell’area metropolitana dello Stretto>>. Il tutto consultabile sul portale web ferroviedellemeraviglie.it
Per il Consigliere e Sindaco di Palmi Giuseppe Ranuccio si tratta di <<un’iniziativa straordinaria per far conoscere, degnamente, le nostre bellezze>>. <<Viaggiare in treno – ha detto – può diventare un’occasione unica e particolare per scoprire le unicità della città metropolitana, i nostri straordinari paesaggi, la valenza turistica, ambientale e culturale che esprime il comprensorio>>. <<Questa attività – ha sottolineato Giuseppe Ranuccio - rientra appieno nella programmazione, portate avanti dal settore Turismo e dal sindaco Giuseppe Falcomatà, che prevede la piena attuazione della vocazione turistica che il territorio esprime facendola diventare occasione di sviluppo e crescita sotto l’aspetto sociale, economico ed occupazionale>>.
Nell’idea di Roberto Galati, presidente di Ferrovie in Calabria, <<c’è la volontà di ampliare le possibilità di conoscenza dell’area reggina>>. «Siamo onorati – ha affermato - di avviare una collaborazione con la Città Metropolitana attraverso tante iniziative che coinvolgono diversi Comuni. Si tratta di eventi organizzati utilizzando i treni regionali, grazie alla disponibilità della divisione Business Calabria di Trenitalia, che permettono di raggiungere luoghi di grandissima valenza turistica, archeologica, naturalistica ed enogastronomica senza spostarsi con l’automobile». <<Lo scorso anno – ha ricordato Galati - abbiamo trasportato oltre 2000 partecipanti e, adesso, replicheremo con attività che coinvolgono i centri di Locri, Gerace, Brancaleone, Palmi, Bagnara e Reggio>>. <<Saranno tre mesi – ha concluso il presidente dell’associazione - che culmineranno il prossimo 4 maggio con un treno storico organizzato sulla tratta Reggio Calabria Centrale-Catanzaro Lido, in collaborazione con la Fondazione delle Ferrovie dello Stato>>.
Si inizia il 7 aprile in occasione dell’evento “Domenica al Museo” con gli itinerari dedicati alla Città di Reggio Calabria ed i Bronzi di Riace, con corse in treno previste da Catanzaro Lido, Cosenza e Lamezia Terme Centrale. Il Comune di Palmi con il supporto delle associazioni locali e la Ppm Multiservizi spa, sfruttando i nuovi servizi intermodali frutto di un accordo con Trenitalia, ha ideato tre itinerari del trekking sul rinnovato percorso del Tracciolino, il percorso Leonida e che coinvolgeranno anche il centro storico e il Parco Archeologico dei Taureani. Il Comune di Bagnara punta, viceversa, ai percorsi enogastronomici e delle attività produttive, promuovendo i prodotti tipici locali e la produzione delle ceramiche. Non mancheranno le visite guidate ai monumenti e alle bellissime chiese che caratterizzano il centro della Costa Viola. Altri centri, su impulso della Città Metropolitana, si apprestano ad aderire al partenariato. E’ il caso di Brancaleone, Locri e Gerace per i quali Ferrovie in Calabria ha già svolto e studiato analoghi itinerari.