Sabato, 18 Maggio 2024
 
    Instagram         
 
Logo Unieuro Bagnara Calabra
 
Borgo in FioreBacco - Def 

"Gestione dell'Ente approssimativa, e spreco di denaro pubblico": nota stampa del gruppo "La Bagnara che VogliAmo"

  • Categoria: Politica

La BagnaracheVogliAmo - LogoLa BagnaracheVogliAmo - LogoPiccola nota spese: ventimila euro per il Concertone del Primo Maggio e centomila per verde pubblico. Sul mega concerto, si è già detto. Spreco di denaro pubblico e non un euro di ritorno economico. Sulla gestione del verde urbano, va detto che si tratta di una ulteriore, e superflua spesa a carico dei cittadini, che si somma alla gestione della nettezza urbana che, in tal senso, prevede già alcuni interventi.

Per non dimenticare l'attività, encomiabile, dei nostri tirocinanti che svolgono, su tutto il nostro territorio, manutenzione ordinaria del verde attrezzato, come da progetto condiviso con la Regione Calabria quale Ente finanziatore. Proprio ai tirocinanti va il nostro ringraziamento ed una nostra riflessione. Anziché esternalizzare la gestione del verde pubblico con questi 100 mila euro, perché non riconoscere a queste figure atipiche di apprendisti delle ore integrative per curarne la manutenzione e, quindi, consentire loro di avere una paga mensile più dignitosa e consona all'attività svolta? Meglio ancora, perché non procedere alla stabilizzazione tramite concorso di qualcuno di loro? Con centoventimila euro si potrebbero impiegare, mettendo fine a questo reiterato tirocinio, almeno tre operai di categoria "A". Ed invece, no. I mestieranti della politica che siedono a Palazzo San Nicola, talora sciuponi o spreconi che dir si voglia, in barba a quelle che sono le reali esigenze dei nostri concittadini, si divertono a spendere, senza dolersene in alcun modo delle difficoltà altrui. Spendere, spendere e ancora spendere. Sembra questa la ricetta economica di questa amministrazione. L' opposizione era di tutt'altro avviso. Specie sulle indennità di carica percepite dalla vecchia Giunta.  

Erano quelli della competenza e del cambiamento, quelli che rappresentavano una realtà che non è mai esistita. Bravi a mistificare. Il risultato quale è a nove mesi dall' inizio della nuova consiliatura? Ogni giorno che amministrate questo paese, riuscire ad esprimere il peggio di voi stessi. Permetteteci una illustre quanto significativa citazione di Leonardo Sciascia: “La verità è nel fondo di un pozzo: lei guarda in un pozzo e vede il sole o la luna; ma se si butta giù non c’è più né sole né luna, c’è la verità". E la verità sta tutta nella vostra approssimazione con cui state gestendo l' Ente.

La BagnaracheVogliAmo