Venerdi', 18 Gennaio 2019
 
  
  
  
 
UNICUSANO 01
 
OMC 5
careri
Banner Cundari
 
Easy Travel

Nasce a Bagnara Calabra la prima Organizzazione di Produttori del settore della Pesca

La Perla del TirrenoLa Perla del TirrenoImportante traguardo raggiunto per la Marineria di Bagnara Calabra che conquista un prestigioso primato italiano, e forse europeo, costituendo la prima Organizzazione di Produttori del settore della Pesca per le specie Pesce Spada (Xiphias Glaudius), Tonno Alalunga (Thunnus Alalunga) e Tombarello (Auxis Rochei).

L’O.P, dopo essere stata costituita nel dicembre 2017 dalla società cooperativa di pesca Onda Marina, dalla società cooperativa di pesca Swordfish di Bagnara Calabra e dall’ armatore scillese Fortunato Polistena ha ottenuto l’importante riconoscimento europeo, ai fini del regolamento UE 1379/2013 e del Regolamento di esecuzione UE 1419/2013, nonché a tutti gli effetti eventuali conseguenti a norma di legge, con decreto Ministeriale n. 0000611 del Mipaaft del 21 dicembre 2018 firmato dal Sottosegretario di Stato Franco Manzato e pubblicato nella gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 7 del 09.01.2019.

L’O.P. LA PERLA DEL TIRRENO ha recentemente aderito alla Federazione delle organizzazioni di produttori della Pesca e dell’acquacultura italiane (Federop.it), riconosciuta con D.M. del 6dìcembre 2001 quale "Associazione Nazionale delle Organizzazione di produttori".

Lo scopo dell’O.P. è promuovere il settore ittico ed i suoi prodotti, attraverso azioni di comunicazione mirate a rafforzare una visione positiva del ruolo dei produttori, della gestione responsabile delle risorse e dei mercati, promuovendo le tradizioni alimentari locali come punto di forza della commercializzazione ed immissione sul mercato di prodotti ad alto valore aggiunto, riconosciuti in termini di qualità, sostenibilità ambientale e tipicità, così come richiesto dalla Nuova Politica Comune della Pesca.

Enorme soddisfazione è stata espressa dal Direttore dell’O.P. Antonio Lombardo: “La pesca costiera costituisce un’importante attività economica tradizionale, soprattutto in alcune regioni o località specifiche come appunto quella della Costa Viola, quasi totalmente dipendente dalla pesca. Il nostro progetto mira a tutelare e valorizzare le tradizioni locali, proponendo il miglioramento del ciclo produttivo-commerciale della pesca e la costituzione di sinergie che possano costituire un aiuto fondamentale per difendere l'occupazione ed il reddito del settore. La Nostra Organizzazione consentirà l’aggregazione commerciale di più aziende, mirando al superamento di una delle peculiari criticità della filiera della pesca, ovvero l’elevata frammentazione del tessuto imprenditoriale attraverso la concentrazione della propria offerta produttiva, nell’ottica di recuperare potere di mercato rispetto agli altri attori della filiera. Vorrei infine ringraziare l’Amico Vincenzo Bagnato insieme ai Pescatori ed agli Armatori ai quali va tutto il merito dell’instancabile tenacia tanto da perseverare in un progetto impensabile fino a poco tempo fa, convinto che questo importantissimo strumento possa finalmente segnare, dopo diversi anni di forte destabilizzazione del settore, l’inizio di una nuova era di speranza per la Nostra Marineria".