Lunedi', 27 Giugno 2022
 
    Instagram         
 
liceo
 
Sostieni il tuo giornale -
LOGO UNIEURO 

Estate a San Roberto: preparativi per un torneo di Morra con la FIGEST-CONI

  • Categoria: Sport

Il sindaco Antonino MicariIl sindaco Antonino MicariIl Comune di San Roberto ha avviato un dialogo con la Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali, promotrice di discipline associate e riconosciute dal CONI, per lo svolgimento quest’estate in Calabria di un torneo regionale di morra.

«Il presidente Oriano Mercante della commissione morra all’interno della FIGEST-CONI ha accettato la proposta del nostro Comune per lo svolgimento di un torneo calabrese, manifestando tutta la propria disponibilità a collaborare per l’organizzazione dell’evento, il primo che la Federazione terrà in Calabria per questo gioco tradizionale – spiega il sindaco Antonino Micari – Tra le trattative in corso e gli accordi in via di definizione, come Comune abbiamo chiesto che i vincitori delle categorie che saranno previste nel torneo calabrese possano qualificarsi di diritto al campionato italiano di quest’anno, dove rappresenteranno la nostra regione».

L’iniziativa è maturata sul solco di alcuni interventi mediatici sul gioco della morra, esternati alla stampa lo scorso autunno dallo studioso Francesco Ventura, che hanno portato poi quest’ultimo ad essere invitato a partecipare ad un consiglio della FIGEST, dove ha preso piede l’idea e la volontà di realizzare un torneo in Calabria e provare ad abbattere un tabù su un gioco tradizionale vittima da oltre un secolo di pregiudizi.

«San Roberto ha una lunga tradizione di borgo dell’accoglienza, di paese della domenica, un luogo insomma in cui venire e ritornare per ritrovare le emozioni di un tempo, ritrovare se stessi, immersi nel verde, lontani dal caos e dalla vita frenetica di città – conclude il sindaco Micari – Questo evento spero possa servire da apri pista per una proficua collaborazione tra noi e la FIGEST, affinché nel tempo assieme alla morra pure altri giochi e sport tradizionali possano essere valorizzati e riscoperti, passatempi genuini capaci di rinsaldare i legami intergenerazionali divertendosi. Una delegazione della FIGEST sarà presente al torneo. Seguiranno aggiornamenti».