Lunedi', 18 Ottobre 2021
 
    Instagram         
 
Bacco - Banner
 

SCILLA Simulazione intervento su un traumatizzato lungo il sentiero “Aquila”

fOTO - MGfOTO - MGNei giorni scorsi l’Associazione “Magna Graecia Outdoor” ha organizzato in collaborazione con la Stazione Aspromonte del Soccorso Alpino e Speleologico Calabria, la simulazione di intervento su un traumatizzato. La giornata è stata dedicata alla sicurezza in montagna e alla prevenzione degli incidenti e delle norme da seguire durante le escursioni o le passeggiate.

L’attività si è svolta lungo il Sentiero “Aquila” << Un percorso storico e panoramico, che racchiude l'essenza della mitologia e delle vedute mozzafiato di Scilla- hanno spiegato gli organizzatori- abbiamo effettuato una simulazione di intervento su un traumatizzato con recupero e trasporto dello stesso con una barella portantina ed anche una dimostrazione di una calata in corda doppia in parete>>. Le condizioni meteo non hanno scoraggiato i numerosi partecipanti. Hanno aderito all’iniziativa anche i volontari della sezione Avis di Scilla. l’Associazione “Magna GraeciaOutdoor” ha inaugurato a maggio l’antico sentiero, rendendo fruibile il percorso che da anni era stato abbandonato

<< Il sentiero “Aquila” è il primo “step” del più ampio progetto che abbiamo condiviso con il Comune di Scilla. L’obiettivo è quello di riattivare una rete di sentieri storici in abbandono, di cui Scilla è riccamente dotata; il progetto si chiama “Sentieri del Mito”. Abbiamo già presentato al sindaco di Scilla, Pasquale Ciccone il nostro progetto denominato “I Sentieri del Mito”>> A quanto è dato sapere il primo cittadino si è impegnato per lo sviluppo di questo “turismo lento e sostenibile” anche mediante il Contratto di Costa con le cittadine limitrofe. <<Il punto forte della nostra associazione- hanno aggiunto i soci - è proprio la collaborazione fra associazioni, enti e Comuni, al fine di creare un retroterra culturale comune che serva sia come educazione alla coscienza civica e storica del cittadino, sia come estensione dell'attrazione turistica sostenibile>>.

Tina Ferrera