Lunedi', 18 Ottobre 2021
 
    Instagram         
 
New Media -
 

San Roberto, il sindaco Micari al fianco dell'ATC RC1

  • Categoria: Politica
Punto di controllo cinghiali ad Acquacalda 1Punto di controllo cinghiali ad Acquacalda 1«Sono molto deluso dall’avere dovuto costatare che lo scorso lunedì i veterinari promessi dall’ASP di Reggio Calabria non sono stati presenti ad Acquacalda, dove il Comune di San Roberto ha allestito il punto di controllo per i cinghiali abbattuti, dando seguito ad uno dei progetti tanto cari al compianto ragioniere Nino Scopelliti. Voglio rassicurare i cacciatori che sto reagendo ed intervenendo energicamente nelle dovute sedi affinché i nostri intenti non vengano vanificati».
Così in una nota il sindaco Antonino Micari in merito alle inefficienze dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, la quale si sta dimostrando inadempiente nell’invio del personale veterinario a seguito degli impegni presi con l’amministrazione sanrobertese. «Ho preso visione dei solleciti presentati all’ASP Reggio Calabria da parte dell’ingegnere Rocco Palamara, presidente dell’Ambito Territoriale Caccia di Reggio Calabria, il quale lamenta le mancate verifiche ispettive registratesi in tutta l’area metropolitana – prosegue il sindaco Micari – Nel rinnovare la gratitudine al presidente Palamara per il supporto nell’allestimento del presidio di Acquacalda, mi unisco al suo rammarico nel vedere frustrato lo spirito di tanti cacciatori, i quali pagano per usufruire di un servizio di controllo ispettivo, atto a garantire la sicurezza sulla qualità delle carni ad uso alimentari, il quale viene loro negato. Auspico un pronto interessamento sia del Direttore dell’Azienda Sanitaria sia del Dirigente del Settore 8 della Città Metropolitana affinché siano individuate soluzioni fin da . Disilludere i cacciatori crea dissenso e ciò si ripercuote inevitabilmente sulla coesione sociale. Noi ci schieriamo e ci schiereremo sempre dalla parte di chi nel giusto pretende i propri diritti».