Lunedi', 21 Settembre 2020
 
    Instagram         
 
Dato
 
Sostieni il tuo giornale -
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 

Tennis, Pergola e Pallone i primi vincitori dell'Open "Città di Oppido Mamertina"

  • Categoria: Sport

Organizzatore e vincitori dellOpen Città di Oppido MamertinaOrganizzatore e vincitori dellOpen Città di Oppido MamertinaIl classe 2006 di Siderno, Alessio Pergola, e la giovanissima tennista di Montepaone Giorgia Pallone, sono i vincitori dei tabelloni maschile e femminile del “12° Torneo Città di Oppido Mamertina” nella sua prima edizione come Open. I due talenti della “Accademia del Tennis di Reggio Calabria” hanno battuto rispettivamente in finale il romano Carlo Gemelli e la reggina Mia Chiantella al termine di due combattutissimi ed entusiasmanti match.

Si è concluso il 12° Torneo Città di Oppido Mamertina, all'esordio come Open (limitato categoria 2.6). I campi da tennis della cittadina preaspromontana dopo una settimana ricca di match emozionanti sono stati il palcoscenico delle finali del tabellone maschile e di quello femminile dell'evento che ha visto al via ben 54 atleti provenienti da tutta la Calabria e dalle regioni limitrofe.

Ad imporsi tra gli uomini il giovanissimo Alessio Pergola tesserato con la "Accademia del Tennis" di Reggio Calabria. Il classe 2006 di Siderno ha battuto in finale, al termine di un combattutissimo e vibrante incontro protrattosi per oltre due ore, la testa di serie numero 1 del tabellone, vale a dire il romano Carlo Gemelli tesserato invece con il "Mediterraneo Club" di Catania, in due set con il punteggio di 7-5/ 7-5.
Sorprese sono arrivate anche dal torneo femminile del "Città di Oppido Mamertina" riportato per la prima volta nel nuovo millennio ai fasti degli anni '90. La prima campionessa dell' Open disputato nel comune alle porte dell'Aspromonte è difatti Giorgia Pallone, anch'essa tesserata con la "Accademia del Tennis" di Reggio Calabria, già campionessa regionale under 16. La giovane tennista di Montepaone, dopo un match dall'esito altalenante, in finale ha avuto la meglio sulla compagna di squadra e partner di allenamenti, la reggina Mia Chiantella, detentrice del titolo di campionessa regionale under 14. Le due compagne di squadre e partner di allenamenti, dopo aver eliminato nel corso del torneo le teste di serie numero 1 e 2 del tabellone, hanno infatti dato vita ad una combattutissima e altalenante finale nella quale sono serviti 3 set per decretare chi dovesse alzare il trofeo. Una finale che ha quindi visto Pallone riuscire a strappare il successo chiudendo il match sul risultato di 6-3/4-6/6-3.