Lunedi', 16 Settembre 2019
 
  
  
  
 
UNICUSANO 01
 
D. Alighieri
 
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

Calcio, Coppa Italia: Palmese eliminata dall'F.C. Messina

  • Categoria: Sport
La Palmese e il suo LogoLa Palmese e il suo LogoU.S. PALMESE 1912 - F.C. MESSINA 0-1 - RETE: st 1’ A. Marchetti
U.S. PALMESE 1912 (3-5-2): De Caria, Julian Augustin Bruno, Misale (K), Chiavazzo, Della Guardia, Granata, Occhiuto (11’st Velardi), Nicosia  (1’st Silvestri), Bonadio (VK), Schisciano (24’st Saba), Spanò. A disposizione: Barbieri, Circio, Buonocore, Tassi, Todaro. Allenatore:  Mario Dal Torrione. F.C. MESSINA (4-3-3): Aiello, Casella, Brunetti, Giuffrida (K), D. Marchetti (VK), Quitadamo, Carbonaro (50’st Santapaola), A. Marchetti, Pini (1’st Correnti), Kilian Zoè Bevis (15’st Melillo, 32’st Miele), Carrozza (43’st Chiappino). A disposizione: Oliva, Puleo, Bonasera.  Allenatore: Massimo Costantino. ARBITRO: Cristian Robilotta di Sala Consilina (Giuseppe Cesarano di  Castellamare di Stabia e Giuseppe Maiorino di Nocera Inferiore). NOTE: spettatori 300 circa (una trentina quelli provenienti da Messina).  Terreno di gioco in erbetta sintetica del “Lopresti” in perfette  condizioni. Ammoniti: Occhiuto (P), Chiavazzo (P), Schisciano (P), Pini (F.C. Messina), Giuffrida (F.C. Messina), Nicosia (F.C. Messina), Granata (P) e Quitadamo (F.C. Messina). Espulso: 38’st Saba (P). Calci d’angolo: 5-2 per l’F.C. Messina. Recupero: 1’pt; 5’st.
 
PALMI (RC) - Il turno preliminare di Coppa Italia Serie D, girone 44,  termina 1-0 per l’F.C. Messina che passa al leggendario “Lopresti” di  Palmi al termine di una partita dove gli uomini di mister Massimo Costantino hanno giocato discretamente ma vinto con merito. Onore alla Palmese di Mario Dal Torrione ancora a corto di preparazione atletica mentre i siciliani si sono dimostrati più avanti sotto tutti gli aspetti ottenendo la qualificazione al turno successivo. Adesso l’undici del presidente Rocco Arena incontrerà il Marina di Ragusa nel prossimo turno di Coppa Italia in programma domenica 25 Agosto.Il primo sussulto della partita arriva al 2' minuto con il neroverde Bonadio che calcia a lato. La partita va avanti con pochissime emozioni. Al 24esimo il giallorosso Carrozza sfonda sull'out di destra e mette in mezzo, ma la difesa neroverde riesce ad anticipare prima Giuffrida e successivamente Pini. La partita purtroppo si innervosisce parecchio e senza particolari motivi con un susseguirsi di ammonizioni. Alla mezz'ora sempre del primo tempo F.C. Messina al tiro con Pini dal limite dell'area con la palla termina a lato. Poi un tentativo da oltre 30 metri di Nicosia ma Aiello blocca la palla centrale e facile. Due minuti dopo Carbonaro parte centralmente calciando dal limite, palla che esce di poco a lato. Ancora tanto nervosismo in campo. A pochi secondi dalla fine del primo tempo i siciliani si vedono annullare una rete di Quitadamo per fuorigioco.
La ripresa inizia con l’F.C. Messina che trova la rete del successo che vale la qualificazione: Alessandro Marchetti, al 1’ minuto, calcia e batte De Caria dopo una leggera deviazione del difensore neroverde Bruno. Palmese pericolosa al 53' con la punizione di Misale ma la palla risulta alta. I siciliani sfiorano la seconda rete quando Melillo crossa per Alessandro Marchetti che di testa si vede respingere il pallone sulla linea di porta. F.C. Messina che gestisce bene fino al triplice fischio finale, vittoria ed esordio positivo per i siciliani. Per la Palmese di mister Mario Dal Torrione c’è ancora tanto lavoro da fare.

di Sigfrido Parrello