Domenica, 26 Maggio 2019
 
  
  
  
 
UNICUSANO 01
 
D. Alighieri
 
Calabriaè
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

SPORT Dominio Restart a Catanzaro

  • Categoria: Sport

Il team Restart a CatanzaroIl team Restart a CatanzaroTre squadre ai nastri di partenza, due primi e un secondo posto. Non poteva esserci avvio migliore di stagione agonistica per Restart, la società di ginnastica ritmica presieduta dalla prof.ssa Marilena D’Arrigo.

Nella prima prova del campionato regionale di serie D, svoltasi alla palestra Coni di Catanzaro, le giovani ginnaste reggine hanno fatto incetta di medaglie, evidenziando progressi incoraggianti che fanno ben sperare per il prosieguo del 2019.

Nella gara LA, la squadra composta da Chantal Serpa, Martina Camera e Arianna Merenda è salita sul gradino più alto del podio col punteggio complessivo di 19,550  precedendo nell’ordine Gebbione (18,750) e Kodokan 1973 (18,700).

Primo posto anche nella gara LD con Martina Guida, Vanessa Votano, Noemi Bevilacqua, Antonella Moro, Alice Malara e Giulia Fascì, capaci di totalizzare un ottimo 31,800 e di incantare il pubblico con una performance davvero impeccabile. In questa competizione, trattandosi di uno dei livelli più elevati e più complessi tecnicamente della ginnastica ritmica, le reggine non hanno avuto competitors in regione.    

L’en plein di successi è svanito per un soffio. Nella gara LB, infatti, la squadra formata da Sofia Mereu, Giada Arco e Elsa Labate si è dovuta accontentare della piazza d’onore col punteggio di 28,500, cedendo di pochissimo la prima posizione alla Kodokan 1873 (28,650) e precedendo la Ginnastica Gebbione (23,900).

Le atlete junior e senior, la cui preparazione è stata curata dalle istruttrici Ylenia Albanese, Valeria Cannizzaro e Francesca Spanti, si sono cimentate in un esercizio di squadra ai 5 cerchi, uno di coppia palla-fune e uno individuale alla palla. Tutti esercizi ricchi di collaborazioni, scambi e difficoltà d’attrezzo, molti complessi ma egregiamente eseguiti e interpretati.   

“La stagione agonistica non poteva iniziare in modo migliore – ha detto una più che soddisfatta Marilena D’Arrigo al termine delle gare. Le nostre ginnaste hanno gareggiato in modo eccelso. Sono ancora molto giovani, ma il loro percorso di crescita è già ben avviato. Sono certa che sapranno confermarsi ad alti livelli anche nelle prossime gare”.