Lunedi', 20 Novembre 2017
  
  
  
 
1 ENZO BANNER 2 def
 
OMC 5
careri
Banner Ottica in
1 Autonoleggio Luppino

CALCIO AMATORIALE Sconfitta per la Costaviola, Real Bagnara punito da un autogol

  • Categoria: Sport

1 1 aics real bagnara 131120171 1 aics real bagnara 13112017Terza sconfitta per la Costaviola, dopo le prime due con Cecè Curatola e Prunella. Ieri, contro lo Sporting Villa, si è però vista una squadra con un buon gioco, impreciso sotto porta, ma che è affondato alle prime occasioni ospiti. Un gol per tempo per i villese, Panuccio riduce le distanze, ma poco prima del triplice fischio. Stasera, invece, esordio per il Real Bagnara contro il System House, vincitore dello scorso campionato CSI ma anch’esso emigrato in AICS. Il Real Bagnara parte con Cisse in porta, Carlino, Caratozzolo, Ciccone e Pirrotta in difesa, Tripodi, Savastano e Libro in mediana, Lopez, Sofio e Colella come vertici offensivi. I primi minuti sono v interlocutori, poi i biancazzurri si avvicinano alla rete: al 9', cross teso dalla sinistra per Colella, che non arriva per un soffio sul pallone.

I padroni di casa provano alcuni tiri da fuori che non impensieriscono l'estremo difensore bagnarese, e sono proprio gli ospiti ad andare vicini al gol: sponda di Colella, Tripodi in corsa sferra un bel tiro che fa la barba al palo. La partita non si sblocca, la prima frazione termina a reti bianche. Nel secondo tempo subentrano Gioffrè, Versace e Caruso per Tripodi, Pirrotta e Libro. Al 49' si fanno vedere i reggini col tiro di Milasi che esce di poco. Entra Velardo per Colella, poi, alla 60',l'inaspettata doccia fredda: dopo un batti e ribatti, Vadalà tira in porta e trova la deviazione beffarda di Savastano, su cui l'incolpevole Cisse non può nulla. Gli amaranto provano a legittimare il risultato con Sergi che tira al volo, ma Cisse respinge. Entrano pure Diallo per Sofio e Costa per Lopez. Pressione biancazzurra, Gioffrè si presenta al tiro ma Sarica blocca con facilità. Nei minuti finali, Pace è solo al tiro dopo uno svarione difensivo, ma Cisse para. La frenesia si impossessa dei bagnaresi, che non riescono ad impostare un’azione pericolosa. Dopo 6’ di recupero, il signor Genovese emette il triplice fischio, che decreta una sconfitta forse eccessiva per quanto visto in campo.

Vincenzo Laurendi