Logo

Anche a Gioia Tauro celebrata la giornata mondiale della Croce Rossa

foto gironata mondiale 1foto gironata mondiale 1Quest’anno la Croce Rossa Italiana ha deciso di celebrare con un’ iniziativa promossa in collaborazione con ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), invitando le amministrazioni locali a esporre fuori dai palazzi comunali la Bandiera storica della Croce Rossa nella settimana che va dal 2 al 9 maggio. Le consegne delle bandiere al Sindaco e al vice di Gioia Tauro Aldo Alessio e Carmen Moliterno, al Sindaco di Bagnara Calabra, Gregorio Frosina.

CRI in Piazza, Simulazione del NAAPRO di Reggio Calabria, guidato dal responsabile provinciale Ten. med. F. Pricipato e coordinato nelle operazioni di recupero e soccorso del ferito dal cap. P.Cuzzola e il ten Masseo. Consegnato alla squadra di soccorso con Ambulanza ai volontari di Gioia Tauro. Altra dimostrazione all’ interno delle Cisterne, a cura dell’ istruttore Angela Spanti, del massaggio cardiopolmonare in caso di arresto cardiaco, che della disostruzione pediatrica, entrambi massaggi considerati salvavita.

Il Comitato di Gioia Tauro ha organizzato quest'anno la festa dell’8 maggio, con attività utili alla comunità. Infatti in tutto il mondo, si festeggia il lavoro di soccorso che svolgono quotidianamente milioni di volontari della Croce Rossa la festività, in onore della nascita di Henry Dunant, considerato il fondatore dell'Associazione, padre dell’ umanitarismo moderno, quest’anno non potrà essere una festa ma la celebrazione dell’ enorme sforzo fatto da milioni di volontari in tutto il mondo tanto in prima linea nella lotta della pandemia quanto in tutte le altre attività che hanno continuato a portare avanti sesta sosta.

foto benemerenza soldanofoto benemerenza soldano«Questa è la giornata dei volontari, la Giornata Mondiale della Croce Rossa -14 milioni in tutto il mondo, sotto l'emblema della Croce Rossa, dicono a tutto il pianeta che i Sette Principi su cui la nostra organizzazione si basa sono quanto di più attuale. Inarrestabile è stato dall’ inizio della pandemia, l’operato della Croce Rossa su tutti i fronti, riuscendo ad essere come sempre “ovunque e per chiunque”. Oltre all’ enorme attività sul fronte del Coronavirus e l'attuale impegno nella campagna vaccinale, nell’ espletamento dei tamponi, nella distribuzione dei pacchi alimentari, buoni spesa a persone bisognose. La presidente Maria Giovanna Ursida ha consegnato in quest’occasione le Benemerenze ai volontari impegnati durante la Pandemia rilasciati dal Comitato Nazionale a firma del Presidente Nazionale e della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Gli Attestati di anzianità dei 15 e 25 anni di volontariato in CRI.  

“Il nostro Comitato lavora da sempre al fianco della popolazione collaborando con le istituzioni” ha dichiarato il Presidente CRI Maria Giovanna Ursida “La presenza del nostro vessillo sulla facciata dei Palazzi Comunali è ancora una volta la conferma della nostra vicinanza alle città di riferimento del Comitato di Gioia Tauro. Ogni giorno per noi è importante ricordare il profondo significato dei Principi sui quali si fonda la nostra Associazione, perché essi guide e faro delle nostre azioni dei volontari della Croce Rossa , sono garanti e ispiratori della nostra missione.” I sette  Principi Fondamentali del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, che ne costituiscono lo spirito e l'etica: Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontariato, Unità e Universalità.

La Giornata si è conclusa con la consegna da parte del Sindaco Aldo Alessio e dal vice Sindaco Carmen Moliterno, della consegna alla Presidente e ai volontari dell’ Attestato di merito per il lavoro svolto per la comunità.

.

costaviolanews.it ©.Tutti i diritti riservati