Domenica, 5 Dicembre 2021
 
    Instagram         
 
Festa del Torrone - Bagnara Calabra
Sostieni il tuo giornale -
Peterland 1 

Bagnara, "Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne". La CPO e l’Ass. Ruggiero organizzano un interessante incontro in Webinar

  • Categoria: Sociale
Loc - Violenza contro le donneLoc - Violenza contro le donneIn occasione della Giornata internazionale contro la Violenza sulle Donne, la Commissione Pari Opportunità e l’Assessorato Pari Opportunità organizzano, in modalità Webinar, un incontro sul tema. Il titolo “Violenza  sulle donne: Uno, Nessuno, Tutti colpevoli…Quando parole, silenzio e indifferenza si rendono complici”, racchiude le tematiche che si vogliono trattare durante l’incontro.
Si è tutti colpevoli quando non si denuncia, quando ci si gira dall’altra parte, quando si interviene superficialmente, quando lo Stato e le Leggi non aiutano efficacemente le donne vittime di violenza, soprattutto prevenendo atti estremi come il femminicidio. Colpevoli sono anche le parole,  quelle usate sui social ma soprattutto da un certo  tipo di  stampa che racconta la cronaca di una violenza e/o un femminicidio non evitando stereotipi di genere o espressioni e immagini che ledono la dignità della vittima e tendono solo a spettacolarizzare la violenza.
Verranno  altresì trattati i temi della  violenza dalla parte del maltrattante, degli uomini che si rendono rei di violenza sulle donne e l’importanza dei Centri Antiviolenza nel futuro delle donne vittime.
Le componenti della Cpo e l’Assessore Silvana Ruggiero hanno fortemente voluto un incontro di alto spessore sociale, morale, e soprattutto inviare tutti quegli input ad una parte della società che dopo l’indignazione della notizia,  non si interroga su questa piaga che proprio dall’escalation degli ultimi giorni, non ci può lasciare indifferenti. C’è il rischio che da quel “nessuno” si diventi “ tutti colpevoli” se non  si prende concretamente coscienza che ormai la violenza sulle  donne purtroppo, è un fenomeno da affrontare come società educante e civile. Proprio per questo si è voluto coinvolgere  l’Istituto IIS “E.Fermi” di Bagnara Calabra, per educare i giovani studenti alla cultura dell’impegno, perché una società sana parte proprio da divenire da “tutti colpevoli”  a  “tutti protagonisti!”.
Durante l’incontro ci sarà la forte testimonianza di Clementina Ianniello, mamma di Veronica Abbate uccisa,a soli 19 anni, da suo ex fidanzato. 
L’incontro, cha sarà in modalità Webinar e che potrà essere seguito in diretta sul canale You Tube del Comune di Bagnara Calabra, sarà il 23 novembre p.v alle ore 10,30 e vedrà la partecipazione dei seguenti relatori:
Clementina Ianniello – Mamma di Veronica Abbate (Vittima di femminicidio)
Stefano Ciccone – Associazione “Maschile Plurale“                                  
Francesca Forleo – Giornalista dell’Associazione “Giulia Giornaliste”    
Marta Picardi e Paola Litrenta - Centro Antiviolenza “Roberta Lanzino” di CS                                                    
Francesco Idotta – Prof. dell’ IIS Enrico Fermi di Bagnara 
La Commissione P.O. e l'Assessore Ruggiero ringraziano tutti i relatori che hanno accettato di intervenire, la Dirigente dell’IIS “E.Fermi”, Graziella Ramondino,  per la sensibilità dimostrata, invitando docenti e discenti alla partecipazione, all’uopo si ringrazia la discente  Fabiana Princi, studente dell’Istituto della sede di Sant’Eufemia d’Aspromonte, che ha prodotto un video di sensibilizzazione che verrà proiettato in  occasione dell’incontro. 
 
La Cpo e l’Assessore Ruggiero
 
Locandina - Violenza contro le donneLocandina - Violenza contro le donne