Lunedi', 18 Ottobre 2021
 
    Instagram         
 
Bacco - Banner
 

Il pianista Giuseppe Gullotta oggi alla Casa della Cultura di Palmi

Maestro Giuseppe GullottaMaestro Giuseppe GullottaProsegue la stagione concertistica degli Amici della Musica Nicola Antonio Manfroce

Le musiche di Mozart, Chopin e Mussorgsky, sapientemente eseguite al piano dal maestro Giuseppe Gullotta, animeranno l'auditorium della casa della Cultura Leonida Repaci di Palmi, stasera alla ore 18.

Prosegue così la stagione concertistica autunnale della rassegna Synergia 46 giunta, come suggerisce la denominazione, alla 46^edizione, promossa dall'associazione Amici della Musica Nicola AntonioManfroce di Palmi, presieduta da Antonio Gargano, cofinanziata nell'ambito degli avvisi pubblici Promozione Eventi Culturali e Animazione della Regione Calabria e organizzata in collaborazione con Ama Calabria.

Giuseppe Gullotta, direttore artistico dell'associazione musicale Naxos in Musica e attualmente docente della cattedra di pianoforte principale presso il Conservatorio Francesco Cilea di Reggio Calabria, si è diplomato al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano col massimo dei voti e lode.

Ha poi conseguito il Diploma Triennale di Alto Perfezionamento Pianistico presso l’Accademia Santa Cecilia di Roma. Finalista al premio Busoni, sul podio di numerosi concorsi internazionali e da anni presente sulle scene internazionali esibendosi in importanti sale in tutto il mondo, recentemente ha debuttato alla Carnegie Hall - Auditorium Stern di New York con la England Symphonic Ensemble, portando in prima assoluta il doppio concerto per pianoforte e violino di Mozart. Ha poi debuttato anche al Teatro Greco di Taormina in prima assoluta con Giovanni Sollima, Giuseppe Andaloro e Monica Leskovar nell'ambito del progetto The Rite of Rock, un excursus della grande musica del 900 dalla Classica al Rock progressivo.

Nel 2009 ha partecipato al progetto Novecento in collaborazione con l’Orchestra Giuseppe Verdi, l’Auditorium di Milano, SkyClassica e con il Maestro Francesco Maria Colombo interpretando Rapsodia in Blue di

Gershwin (in organico originale), Osieaux Exotiques e il Quartetto Pour la fin du temps di Messian.

Nel 2010 è stato inoltre il pianista accompagnatore del Gran Gala Mondiale della danza tenutosi ad Aosta con la partecipazione di Eleonora Abbagnato, Roberto Bolle ed importanti corpi di ballo quali New York Ballet e Hamburg Ballet in una serata interamente dedicata a Chopin & la Danza. Ha suonato in diverse città del Messico con l’orchestra sinfonica di Stato e si è esibito anche con la English Simphony Youth Orchestra, la Berlin Rias Orchestra, l'Orchestra Giuseppe Verdi di Milano, l'Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, l'Orchestra Sinfonica di Stato del Messico, l'Orchestra Enescu di Bucarest e l'Orchestra veneta Malipiero.

La rassegna Synergia 46, promossa dall'associazione Amici della Musica Nicola AntonioManfroce di Palmi, proseguirà sabato 2 ottobre con il pianista Emanuil Ivanov, vincitore del concorso pianistico Busoni per l’anno 2019. Appuntamento sempre alle ore 18 all'auditorium della Casa della Cultura Leonida Repaci di Palmi.

Il programma del concerto di Giuseppe Gullotta:

W.A. Mozart Sonata in do magg. K 330

Allegro moderato

Andante cantabile

Allegretto

F. Chopin Andante spianato e grande polonaise brillante op. 22

M. Mussorgsky Quadri di una esposizione

Promenade - Allegro giusto, nel modo russico; senza allegrezza, ma poco sostenuto

Gnomus Sempre vivo

Promenade - Moderato commodo e con delicatezza

Il vecchio castello - Andante

Promenade Moderato non tanto, pesante

Tuileries (Dispute d'enfants après jeux) Allegretto non troppo, capriccioso

Bydlo Sempre moderato pesante

Promenade Tranquillo

Balletto dei pulcini nei loro gusci Scherzino. Vivo leggiero

Samuel Goldenberg und Schmuyle - Andante

Limoges: Le marché – Allegretto vivo sempre scherzando

Catacombae: Sepulchrum Romanum - Largo

La cabane sur des pattes de poule – Allegro con brio, feroce

La grande porta di Kiev – Allegro alla breve. Maestoso. Con grandezza