Domenica, 18 Agosto 2019
 
  
  
  
 
UNICUSANO 01
 
D. Alighieri
 
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

BAGNARA CALABRA Pellegrina, borgo cardioprotetto

  • Categoria: Sociale

defibbrldefibbrlDa settembre anche il piccolo borgo di Pellegrina sarà dotato di defibrillatore. La realizzazione del progetto, al quale Cittadinanza Attiva Pellegrina lavora sin dalla sua costituzione, si è concretizzata grazie alla generosità di un benefattore che ha immediatamente condiviso e sposato l’iniziativa sociale promossa dell’Associazione.

Avere la disponibilità di un defibrillatore nelle immediate vicinanze della propria abitazione, in un paese in cui il primo pronto soccorso si trova a trenta km di distanza e l’ambulanza ha tempi di intervento, ben che vada, tra i 15/20 minuti, significa poter salvare una vita in caso di arresto cardiaco. In questi casi, infatti, il tempo di intervento è molto limitato e le percentuali di sopravvivenza diminuiscono del 10% per ogni minuto di ritardo. Se il cuore non riparte entro i primi 5 minuti grazie ad una defibrillazione o, comunque, non viene prontamente effettuato il primo massaggio cardiaco, il paziente può subire danni cerebrali irreversibili. Se la vittima di arresto cardiaco non è prontamente sottoposta a defibrillazione, dopo 10 minuti le sue possibilità di sopravvivenza si riducono a meno del 2%.

L’idea dell’Associazione che, in una prima fase, era tesa a rendere cardio-protetta la scuola primaria e secondaria di primo grado del plesso di Pellegrina, è stata successivamente perfezionata, estendendo l’iniziativa a tutta la Comunità al fine di rendere cardio-protetto l’intero borgo di Pellegrina. Per tale ragione il defibrillatore verrà installato nelle immediate vicinanze della scuola, alla quale saranno fornite dall’Associazione tutte le facoltà di accesso, garantendone comunque l’utilizzo H/24 a tutta la popolazione.

Il defibrillatore potrà essere collegato con gli operatori del 118 i quali, ancor prima di arrivare sul posto, conosceranno i dettagli delle scariche somministrate, gli esiti del tracciato ECG ed altri particolari indispensabili per intervenire in modo adeguato sul paziente.

Il progetto prevede anche la realizzazione di corsi gratuiti finalizzati all’utilizzo del defibrillatore, indirizzati sia al personale docente e ATA del plesso di Pellegrina che ai cittadini del borgo; per questi ultimi sono aperte le iscrizioni rivolgendosi ai referenti dell’Associazione.

Antonio Latella – Coordinatore Cittadinanza Attiva Pellegrina