Domenica, 15 Dicembre 2019
 
  
  
  
 
D. Alighieri
 
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

Dalla Varia di Palmi un messaggio di speranza e di amore per la vita nella Giornata della Solidarietà in programma il 23 agosto

  • Categoria: Sociale

Un momento della conferenzaUn momento della conferenzaUn gruppo di quaranta associazioni di volontariato e realtà operanti nel campo della solidarietà sociale darà vita alla Giornata della Solidarietà, nell’ambito della ricca programmazione di eventi della Varia di Palmi 2019, che animeranno la Città dal 10 al 25 agosto.

La manifestazione, che si terrà il prossimo 23 agosto, è stata presentata ufficialmente, presso il Centro “Presenza”, dal sindaco di Palmi Giuseppe Ranuccio, dal presidente del Comitato Varia Saverio Petitto, insieme a don Silvio Mesiti, al medico Rosario Ortuso e da Maria Anedda presidente dell’associazione “La danza della vita” e coordinatrice del nutrito gruppo di lavoro all’evento.

Si tratta di un appuntamento all'insegna della partecipazione, della socialità, dell’inclusione ma anche dell’arte, della musica e dello sport, che ha l’intento di lanciare un messaggio di speranza, di unione e di amore per la vita.

La Varia è una festa che richiama i termini tradizione, comunità, identità, che verrà celebrata e valorizzata attraverso la cultura, l’arte, la musica, anche l’enogastronomia, ma sarà altresì un’occasione per ribadire un concetto fondamentale, quello della solidarietà, della coesione sociale, un concetto, una vocazione che Palmi con le sue tante realtà onlus ha sempre ben rappresentato ed espresso.

«C’è stata grande sintonia da subito con Saverio Petitto nella volontà di inserire questa giornata nel programma – ha detto il sindaco Giuseppe Ranuccio – è la prima volta che nel contesto dei festeggiamenti ludici della Varia viene organizzata una manifestazione dedicata interamente alla solidarietà e sono contento della ampia partecipazione delle associazioni».

Sarà Giusy Versace, atleta paralimpica e conduttrice televisiva a rivestire il ruolo di madrina della manifestazione, ha rivelato il presidente Petitto che ha affermato: «È fondamentale trasmettere l’importanza di lavorare per il bene comune, insieme, e non far prevalere gli individualismi: questo è il messaggio che vogliamo sottolineare».

Il 23 agosto, dalle ore 18.00, dopo il raduno nel piazzale della Concattedrale di Palmi e la celebrazione della santa messa, i partecipanti si dirigeranno in piazza primo Maggio dove sarà allestito il Villaggio Solidale, con innumerevoli iniziative. Verrà poi trasportato da Villa Mazzini fino alla piazza primo maggio un grande albero della vita, alto tre metri. È previsto in serata il “Galà della solidarietà”, con l’esibizione di numerosi ragazzi diversamente abili e la giornata si concluderà con una fiaccolata «che simboleggia la luce e quindi la speranza, rivolta a tutte le persone che vivono momenti di grande solitudine e sconforto per la loro condizione» come ha spiegato Maria Anedda.

Tra gli ospiti della Giornata, i medici Said Al Sayyad e Rodolfo Passalacqua, l’atleta paralimpica e vicepresidente dell’associazione Aida onlus Enza Petrilli, Ale e Nik, Chiara e Martina Scarpati, Mariagrazia Rechichi, Vincenzo Guerrazzi, Lucky Friends e i ragazzi del centro “Emmanuele”.

Hanno dato il proprio volontario contributo alla manifestazione, l’artista Luciano Tigani che ha disegnato il logo delle 500 magliette che saranno donate dall’Associazione Prometeus ai partecipanti e la gioielleria Surace che ha realizzato 200 collane raffiguranti l’albero della vita.