Lunedi', 21 Ottobre 2019
 
  
  
  
 
Parco
 
D. Alighieri
 
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

A Sant’Eufemia d’Aspromonte celebrata la sesta edizione della Giornata della Riconoscenza

  • Categoria: Sociale

Comm - RinComm - RinL’esempio quotidiano nell’interesse dalla collettività, il rispettare verso il prossimo e l’agire pensando all’altro.

E’ giunta alla sua sesta edizione la Giornata della Riconoscenza organizzata dall’Amministrazione Comunale di Sant’Eufemia d’Aspromonte guidata dal Sindaco Domenico Creazzo, in onore e memoria del Maresciallo Capo Pasquale Azzolina, Medaglia di Bronzo al Valor Militare, morto in servizio il 17 giugno 1996.

Dal 2014 la Giornata della Riconoscenza rappresenta un momento di riflessione e di riappropriazione dei valori più importanti per la comunità eufemiese, divenutoper volere della Giunta Creazzo, attraverso apposita deliberaevento istituzionalizzato d’intesa con l’Arma dei Carabinieri. In questa edizione 2019 il Comune di Sant’Eufemia d’Aspromonte, dopo la deposizione di una Corona, ha voluto consegnare un Riconoscimento all’Onorevole Rosanna Scopelliti, figlia del Magistrato Antonino Scopelliti, per l’attività svolta quotidianamente al servizio della collettività con la Fondazione Scopelliti.

Presenti all’evento le massime cariche militari ed Istituzionali: S. E. il Prefetto di Reggio Calabria, Massimo Mariani, il Comandante Provinale dei Carabinieri Colonello Giuseppe Battaglia, il Presidente Tribunale Palmi, Concettina Epifanio, il Colonnello Nicola Lorenzon Comandante Scuola Allievi Carabinieri di Reggio Calabria, una nutrita delegazione di Allievi che recentemente hanno giuratoe numerosi rappresentanti delle Forze dell’Ordine.

“L’importanza della memoria – ha sottolineato il Sindaco Domenico Creazzo –per ricordare ogni giorno ciò che è accaduto ed essere sempre riconoscenti verso chi in servizio ha dato la vita per il prossimo. Esaltare, inoltre, chi con semplicità e umiltà agisce verso gli interessi della collettività e rinsalda quelli che dovrebbero essere i sentimenti che animano l’agire umano e l’amore per la persona”.