Domenica, 21 Aprile 2019
 
  
  
  
 
UNICUSANO 01
 
D. Alighieri
 
Calabriaè
 
Banner Cundari
 
Easy Travel

REGGIO CALABRIA Approda domenica nella città dello Stretto il Fidas Tour

  • Categoria: Sociale
timthumbtimthumbApproda domenica nella città dello Stretto il Fidas Tour, venticinque tappe lungo tutto lo Stivale, partendo da Torino per arrivare a Matera. Il camper, che si è messo in viaggio 24 marzo arriverà il 26 aprile, in concomitanza con l’apertura del 58. Congresso Nazionale della FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue).
Per celebrare i sessant’anni di vita della Federazione infatti, un camper sta attraversando l’Italia per portare un messaggio sempre attuale: c’è bisogno di sangue, c’è bisogno di persone che con generosità tendano il proprio braccio e c’è bisogno soprattutto di giovani che possano garantire in futuro il mantenimento dell’autosufficienza nazionale per sangue, emocomponenti e medicinali,plasmaderivati. La tappa reggina dell'iniziativa avrà come suggestiva cornice il Lungomare Falcomatà, (il lato sud del piazzale Stazione) dove il camper che ha attraversato il Bel Paese per diffondere l'invito al dono arriverà alla 16.30. Ma quella reggina sarà una tappa che coniuga diverse espressioni artistiche alla solidarietà. Infatti nel corso del pomeriggio sono previste due esibizioni. Alle 17.30 l'ensemble di ottoni diretto dal maestro Antonio Manuli a cura del Conservatorio Francesco Cilea proporrà una piacevole parentesi musicale, seguita dall'esibizione di ginnastica artistica delle allieve della società sportiva Virtus. Una combinazione voluta dalla Presidente dell’Adspem Fidas, Caterina Filippone Muscatello per rivolgersi al pubblico dei più giovani. FIDAS ha voluto riprendere l’attività itinerante di sensibilizzazione per “mettere in circolo l’energia”. Prendendo il via dalla nuova campagna di comunicazione proposta da FIDAS, le cui immagini abbelliscono e identificano il camper, tappa dopo tappa si rinnoverà l’invito a condividere l’energia vitale del dono, fondamentale per quanti ogni giorno necessitano di terapie trasfusionali L’obiettivo del Tour è mantenere alta l’attenzione su un gesto di solidarietà che in Italia coinvolge ogni anno quasi un milione e ottocentomila persone, ma che, come ha ricordato il Presidente nazionale Aldo Ozino Caligaris “abbiamo il dovere di continuare a promuovere in particolare rivolgendoci alle nuove generazioni”. Domenica pomeriggio aspettiamo tanti cittadini che hanno voglia di condividere un’esperienza di solidarietà concreta e alla portata di tutti.