Sabato, 17 Novembre 2018
 
  
  
  
 
UNICUSANO 01
 
OMC 5
careri
Banner Cundari
 
Easy Travel

TAURIANOVA 17 e 18 agosto in programma la tredicesima edizione del "Musica sottolio"

Musica sottolioMusica sottolioUna certezza portata avanti dall’Associazione Multiculturale Mammalucco il festival MUSICA SOTTOLIO in programma il 17 e il 18 agosto 2018 all’Ex mercato del pesce di Taurianova, con il patrocinio del Comune di Taurianova, della Presidenza del Consiglio della Regione Calabria e il supporto della Consulta delle Associazioni di Taurianova.

Ma cosa c'è alla base del festival che quest'anno taglia il traguardo della 13^ edizione? L’obiettivo è quello di portare nelle piazze un certo tipo di musica che in piazza non c'è mai stata, dando spazio e mostra a progetti musicali provenienti da tutta la penisola e non solo, al di là dei generi musicali. I concerti estivi che vengono organizzati “a sud” hanno alla base sempre gli stessi ingredienti: taranta, cover band, revival italiano. Un’offerta che sicuramente accontenta tanti ma questa non è una regola scritta e Musica Sottolio si pone l'arduo compito di creare nuove consuetudini, portando in piazza free-jazz, noise, sperimentazione, art-pop, musica strumentale, jazz-core e tutta una galassia di generi che solitamente rimangono fruibili solo su disco, o in alcuni club specializzati di cui da noi non c'è, ovviamente, la minima traccia.


Le orecchie degli avventori devono essere allenate o quanto meno pronte all'insolito e alla novità, ma si sa un prodotto musicale di qualità, e in generale la buona musica (tanto buona da essere conservata sott'olio), non ha bisogno di troppe presentazioni. Tanto è vero che le scelte ardite di line-up degli ultimi anni hanno incontrato i gusti di un pubblico variegato e inaspettato. Più Musica Sottolio osa nelle proposte della lineup e più il pubblico apprezza. Di sicuro un segno positivo, frutto di un allenamento pubblico e condiviso, quello dell’ascolto di circa 45 band e artisti che in tredici anni hanno calcato il palco del festival, geolocalizzato a Taurianova. La 13^edizione del festival, in programma sabato 18 agosto, porterà 3 band eterogenee sul palco dell'ex-Mercato del pesce di Taurianova: Uzeda, Yosonu e Basiliscus P. Partiamo dalla portata principale: UZEDA. Ovvero i capostipite di tutto il noise/math italiano, orgoglio catanese e una delle prima band ad avere un contratto oltreoceano (con la Touch And Go Records di Chicago). Freschi della megafesta per i loro 30 anni di carriera in cui hanno coinvolto, tra gli altri, i loro fraterni amici June Of 44 e Shellac, porteranno sul palco del festival le chitarre più affilate del vecchio continente e una sezione ritmica che ha fatto la storia. Possiamo dirlo: se Musica Sottolio esiste, se i nostri gusti sono quello che sono, una buona fetta di responsabilità dobbiamo addebitarla agli UZEDA.


La one-man band YOSONU è invece un progetto musicale a dir poco atipico: suona corpo e oggetti di uso quotidiano. Musica totale senza l’utilizzo di nessuno strumento convenzionale con un occhio di riguardo al riuso/riciclo (Come potremmo non amarlo?). Fresco di pubblicazione del suo nuovo lavoro "Happy Loser" e delle collaborazioni con John Egan (Ozric Tentacles e Dream Machine) e con Paolo Tofani (storico chitarrista degli Area), sarà dei nostri per destrutturare la musica davanti ai nostri occhi. Ad accogliervi invece, nel ruolo di gustoso antipasto, i siciliani BASILISCUS P. Trio in bilico tra il rock progressivo degli anni 70 e quello scomposto e matematico dei 90. Freschi della vittoria di Arezzo Wave Sicilia saranno un ottimo inizio per questa 13^ edizione del festival più unto d’italia.

L'Associazione Multiculturale MAMMALUCCO ha previsto anche un warm-up (immaginate la padella sul fuoco per riscaldare l’olio!) nella serata di venerdi 17 Agosto in compagnia di Fight YokoZuna, trio autoctono che suonerà nella stessa location del festival, condivisa anche con due DjSet confezionati a mano da Fabio Longhi e Dj Skizzo.