Lunedi', 22 Ottobre 2018
 
  
  
  
 
UNICUSANO 01
 
OMC 5
careri
Banner Ottica in
Easy Travel

TAURIANOVA Sabato 23 l'inaugurazione della "Casa della partecipazione"

Casa della partecipazioneCasa della partecipazioneSarà inaugurata domani, Sabato 23 giugno alle ore 17.30, la “Casa della partecipazione” presso l’ex scuola di San Martino. Il progetto - che consiste nella realizzazione di un centro culturale e sociale di aggregazione che sarà affidato alle Associazione attive nella comunità di San Martino - è stato concepito e portato a termine dall’Amministrazione comunale.

L’impegno della Giunta guidata dal sindaco Scionti – coadiuvata in particolar modo dai consiglieri comunali Francesco Forestieri e Francesco De Marco - ha permesso il recupero, mediante interventi di manutenzione straordinaria, di una scuola sita nel territorio di San Martino con una struttura più idonea per garantire agli studenti spazi adatti alle attività scolastiche, che hanno dunque trovato collocazione in una nuova struttura scolastica. Da qui, la disponibilità dei locali precedentemente adibiti a scuola che l’Amministrazione ha inteso finalizzare ad uno scopo significativo dal punto di vista sociale e nell’ottica del bene comune.

All’interno della struttura - composta da più locali distribuiti su due piani, spazi di servizio e un cortile – troveranno alloggio per tutte le loro attività le Associazioni di Taurianova operanti nel territorio della comunità di San Martino. La concessione di questo spazio comune con finalità sociali, da parte dell’Ente, rappresenta un intervento in linea con l’interesse, manifestato fin dalla presentazione del programma elettorale dal sindaco Fabio Scionti, verso la società civile che, aggregandosi in associazioni, intende dare un contributo fattivo alla comunità in termini di iniziative di confronto, di crescita culturale e di solidarietà sociale. La “Casa della partecipazione” consentirà alle Associazioni “Abbadia”, “Caritas”, “Pane Spezzato”, “San Martino Eventi” e “Il Castello” – che hanno sottoscritto con il Comune di Taurianova un apposito protocollo d’intesa che prevede la gestione e la manutenzione ordinaria, ed eventualmente anche straordinaria, dei locali – di avere una sede e un luogo di riferimento che favorirà l’ulteriore sviluppo delle attività messe in campo, stimolando al contempo la sinergia e la collaborazione tra le varie realtà e non meno la partecipazione attiva di tutti i cittadini.

«Un altro tassello importante del nostro programma elettorale viene collocato con l’inaugurazione di questo luogo – afferma il sindaco Fabio Scionti – che rappresenta un concreto riconoscimento del ruolo svolto dalle Associazioni operanti nel territorio comunale». «È nostra intenzione adoperarci per realizzare progetti analoghi anche nella comunità di Amato e presso il centro cittadino di Taurianova – sottolinea il sindaco Scionti – e siamo già da tempo al lavoro per individuare strutture adeguate a tale fine». «In questi anni, l’operato delle Associazioni, in parallelo e spesso in stretta sinergia con il lavoro dell’Amministrazione comunale – sottolinea ancora il primo cittadino - ha dato grandi frutti ed è stato essenziale a ristabilire un clima di collaborazione, di partecipazione dei cittadini alla vita della comunità, utile a rinsaldare il tessuto sociale cittadino. Di ciò la nostra Città aveva più che mai bisogno, per questo l’Amministrazione comunale che rappresento continuerà a essere un interlocutore attento e disponibile per le tutte le Associazioni di Taurianova». Sabato, all’evento di inaugurazione della “Casa della partecipazione”, dopo i saluti delle autorità e dei rappresentanti delle associazioni, si terrà l’esibizione calcistica delle scuole calcio Real Taurianova e AsiSportTime con la partecipazione speciale del giocatore taurianovese di serie A Nicolas Viola.