Sabato, 23 Giugno 2018
  
  
  
 
ENZO ADESIVO costa viola
 
OMC 5
careri
Banner Ottica in
Easy Travel

MELIA Svolto il "Dialogo su donne e diritti col Centro Italiano Femminile"

CIF meliaCIF meliaUn lunedì sera dedicato alla donna ed ai suoi diritti presso la parrocchia di Melia assieme al “Centro Italiano Femminile”. L’evento, organizzato con la collaborazione dell’associazione “La Voce dei Giovani”, è stato un momento di riflessione su una tematica importante, e di confronto tra il CIF, la comunità locale ed i rappresentanti dei Comuni di San Roberto e Scilla.

«Il centro antiviolenza da noi gestito in città è collegato al numero nazionale 1522 e sono i due canali a cui una donna può rivolgersi in caso di maltrattamenti - spiega Denise Campus Ensigne, responsabile per il CIF della Casa delle Donne di Reggio Calabria – La parità dei diritti della donna e l’emergenza del femminicidio sono temi che richiedono un forte impegno di educazione e psicologia, uniche forme di prevenzione possibili. La violenza sulle donne non ha strato sociale e richiede un grande sforzo d’autodeterminazione femminile».

 La presidente regionale del CIF, Angela Laganà, ha descritto i valori ed i principi della storica associazione. Le relazioni sono state intervallate dalla lettura di componimenti scritti dalla poetessa Concettina Putortì, alla cui memoria è dedicata la Biblioteca parrocchiale, e da intermezzi canori e musicali di Rossella Oliveri. «Siamo qui anche per riprendere un percorso associativo che nell’ultimo ventennio ha trascurato questo territorio – afferma Franca Carrabotta, presidente provinciale del CIF – Da una ricognizione del patrimonio immobiliare della nostra organizzazione è stata riscontrata la struttura di Melia, la quale necessità di investimenti per il ripristino e l’avviamento ad uno scopo di pubblica utilità e promozione sociale. Incontri come questi servono per rivitalizzare quelle sinergie utili ad una programmazione di più amplio respiro». 

Sulla stessa linea anche i sindaci dei due Comuni della Costa Viola, Roberto Vizzari e Pasqualino Ciccone, i quali auspicano e danno la loro disponibilità ad azioni congiunte per la valorizzazione del borgo preaspromontano di Melia. Un’attenzione sottolineata poi dall’Assessore alla cultura scillese Maria Gattuso e dal vicesindaco sanrobertese Carmelo Sgarlata. L’incontro è stato moderato da Francesco Ventura, presidente dell’associazione “Famiglia Ventura”. La serata si è conclusa con un omaggio floreale alle donne presenti e l’annuncio di una futura conferenza per determinare il futuro della struttura CIF a Melia.