Mercoledi', 17 Agosto 2022
 
    Instagram         
 
liceo
 
bagnara sas -
LOGO UNIEURO 

La politica bagnarese e i giovani

  • Categoria: Politica

Prime minister-2Prime minister-2BAGNARA CALABRA - Fermento, novità e speranza: ecco le manifestazioni che gran parte dei giovani bagnaresi ha attribuito alla campagna elettorale per l' elezione del nuovo sindaco, svoltasi lo scorso 12 Giugno.

Si può finalmente constatare che molti dei protagonisti di queste elezioni sono stati proprio loro, i giovani, i quali hanno coraggiosamente oltrepassato il confine delle quinte non solo per esibire bonariamente qualità e competenze, ma anche per dare voce a quella fascia che rappresenta l' imminente futuro di Bagnara Calabra.

Parte attiva, ovviamente, non solo quelli candidati, ma soprattutto coloro che hanno sostenuto entrambe le coalizioni. Avvincente è stato infatti notare, come nei giovani lo spirito politico non sia inesistente o sporadico, un interesse lontano o "dei grandi", ma un richiamo vivo e generale anche nei confronti di una società persa nella convinzione errata della nuova generazione come distaccata dalle faccende comunitarie e sempre più egoista.

Per quanto riguarda la campagna elettorale, essa, è stata giudicata variamente, a tratti sorprendente e dinamica, a tratti priva di una vera e propria concretezza relativa ai programmi che entrambe le liste avrebbero voluto sostenere e portare avanti. C'è chi invece lamenta un mancato confronto diretto con i cittadini durante i comizi, e chi, avrebbe voluto assistere a un confronto diretto tra i due candidati a sindaco.

La lista vincente, Rinascita per Bagnara, con sindaco Adone Pistolesi rappresenta comunque, seppur non con voce unanime, un cambiamento di rotta, una nuova voglia di fare, un nuovo modo di trarre da Bagnara il meglio da offrire ai cittadini e soprattutto ai giovani favorendo la loro restanza in loco.

Infine, giudizio positivo ha avuto la divisione degli incarichi che rimarca un autentico spirito di squadra. Al di là dell' orientamento politico e consapevoli delle difficoltà presenti, i giovani augurano alla nuova giunta di concretizzare gli obiettivi prefissati concorrendo anch'essi al bene della comunità.

Nina Velardo