Mercoledi', 29 Giugno 2022
 
    Instagram         
 
liceo
 
Sostieni il tuo giornale -
LOGO UNIEURO 

BAGNARA CALABRA Frosina replica a Triulcio: "non ho cambiato casacca, i miei valori continuano ad essere sempre gli stessi"

  • Categoria: Politica
Gregorio FrosinaGregorio FrosinaSono convinto di lasciare una buona eredità a quelli che verranno dopo ed auguro al segretario cittadino del PD di non cancellare, lui si, 80 anni di storia del maggiore partito della sinistra cittadina.
Vorrei tranquillizzare l’esterrefatto segretario del Pd bagnarese e tutti gli iscritti e simpatizzanti del partito che Gregorio Frosina non ha cambiato nessuna casacca e che i propri valori politici continuano ad essere gli stessi di una vita.
L’amico Franco Triulcio stia sereno. I miei ideali sono ancora saldamente radicati nella cultura politica della sinistra italiana e non bastano certo le sue parole a cancellare 50 anni di militanza e di dedizione totale al partito a cui sono sempre appartenuto. Capisco il momento elettorale e l’esigenza di fare propaganda di parte, ma il neo segretario del PD non può far finta di scoprire solo adesso che a Bagnara esiste un’alleanza civica tra persone per bene che mettendo da parte sigle e insegne di partito dieci anni fa hanno deciso di cercare assieme la via migliore per il raggiungimento del Bene Comune nel tentativo di porre fine al degrado in cui il paese stava precipitando.
Il nostro è stato un atto di amore e di attaccamento al territorio. Un atto d’amore lungo dieci anni e che adesso, con la candidatura di Mario Romeo a Sindaco e con la presenza nella sua lista anche di uomini e donne di sinistra, si impegna a dare vita ad una fase successiva di questo progetto comune. Sarà la fase in cui saranno raccolti i frutti di anni di sacrifici e duro lavoro che restituiranno a Bagnara la dignità e il decoro che merita.
Speculare sul mio intervento alla conferenza di inaugurazione della sede della segreteria politica di Mario Romeo per la presenza in quella circostanza anche di alcuni esponenti provinciali dei partiti di centrodestra, è veramente un gioco al ribasso, è propaganda spicciola che non inganna certo i cittadini e gli elettori. In quella occasione io ho semplicemente elencato fatti, dettagliato progetti, illustrato i risultati raggiunti in cinque anni di mia sindacatura con Mario Romeo vicesindaco, come il rientro dal dissesto di bilancio, l’implementazione di un notevole piano di opere pubbliche per 40 milioni di spesa tra cui quelle essenziali per la riapertura delle scuole e del porto, l’avvio delle procedure concorsuali per l’assunzione di decine di impiegati e funzionari di cui il Comune ha impellente necessità, la risoluzione del problema raccolta rifiuti e altri interventi che non sto qui ad elencare.
Da Triulcio certo non mi sarei aspettato un applauso considerato che è impegnato in campagna elettorale. Ma certo neanche che diffondesse fake news circa un mio presunto quanto inventato cambio di casacca. Evidentemente si è fatto influenzare dai metodi sin qui utilizzati da taluni suoi nuovi compagni di avventura alcuni dei quali vorrei ricordargli sono tesserati e attivisti importanti di partiti di centrodestra. O Triulcio vorrà sul serio sostenere che la lista da lui appoggiata sia di sinistra? Chi è di sinistra forse chi negli ultimi cinque anni non ha perso occasione per attaccare pubblicamente, specie sui social, il PD e tutti i suoi esponenti provinciali e regionali?
Ma tant’è. Approfitto dell’occasione che mi viene data per ringraziare tutte le persone, una per una, che mi sono state sempre vicine in questi cinque decenni di mio impegno politico ed elettorale di uomo di sinistra. Il mio ritiro dalle competizioni politiche è nei fatti ormai ma resto sempre a disposizione se la mia Bagnara ne avrà bisogno e se mi sarà richiesto. Sono convinto di lasciare una buona eredità a quelli che verranno dopo ed auguro al segretario cittadino del PD di non cancellare, lui si, 80 anni di storia del maggiore partito della sinistra cittadina.