Lunedi', 20 Settembre 2021
 
    Instagram         
 
New Media -
 

SCILLA Per Ciccone "un'estate meravigliosa". Primo bilancio del Sindaco

  • Categoria: Politica
CicconeCicconeIl sindaco Pasquale Ciccone affida ai social il primo bilancio estivo dopo l'elezione avvenuta nel settembre 2020. Un rendiconto più che positivo di quella che il primo cittadino definisce "un'estate meravigliosa", in primis per l'apertura del'ascensore meccanizzato di Piazza San Rocco che collega la parte alta del paese al lungomare e che ha registrato oltre 100 mila persone in 50 giorni.
Sul servizio di nettezza urbana, "con presunzione - afferma Ciccone -  riteniamo di aver dimostrato  che nonostante le tante difficoltà abbiamo ottenuto un risultato unico. Abbiamo saputo tenere la città pulita, dando un servizio continuo ai cittadini, ai commercianti e ai tanti turisti, con pochissime sbavature ed è quasi naturale il paragone con gli ani precedenti quando le strade erano occupate da cumuli di rifiuti". 
Il sindaco si sofferma sul decoro urbano, citando la sistemazione del lungomare, il completamento della galleria che conduce al porto e la segnaletica orizzontale e verticale in tutta la città. A quanto pare restano i problemi sul servizio idrico a Scilla centro e Melia, risolta invece la carenza d'acqua a Favazzina e Solano Superiore.
Ciccone cita anche i servizi che il Comune ha offerto nei mesi estivi ai turisti e ai residenti l'installazione dei punti wi-fi gratis in Piazza San Rocco e alla villetta comunale. Sono stati predisposti una colonnina per la ricarica di biciclette elettriche a Marina Grande e tre ricariche per macchine elettriche, a Piazza San Rocco, Marina Grande e a Favazzina. Ricco il calendario degli appuntamenti culturali: circa quaranta le manifestazioni svolte sul territorio.
"Restano tante problematiche da affrontare  - aggiunge il sindaco -. Sappiamo che il percorso è lungo e difficile. Abbiamo però constatato che purtroppo il coinvolgimento, la partecipazione, l'impegno di chi trae vantaggio diretto da tutto il lavoro del'amministrazione non c'è stato. Bisogna capire che per far diventare Scilla un paese importante non solo per la sua storia ma anche per quello che sa offrire ai tanti turisti presenti sul territorio occorre lavorare in sinergia pubblico e privati, unire le forze e ottenere risultati meravigliosi".
Non mancano i suggerimenti di residenti e turisti per la costruzione di un ampio parcheggio, la mancanza di un distributore di benzina e un metodo alternativo di pagare il parcheggio oltre l'app "Vivi Scilla".
 
Tina Ferrera