Venerdi', 30 Ottobre 2020
 
    Instagram         
 
Dato
 
Sostieni il tuo giornale -
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 

Imu, Tari e Tares, a Scilla è caccia agli evasori

  • Categoria: Politica
Pasquale CicconePasquale CicconeDivieto di transito pedonale nella zona Serro e recupero morosità Imu, Tari e Tares sono i due provvedienti di fresca approvazione da parte dell'Ammistrazione Comunale. Il sindaco pasquale Ciccone ha infatti emanato l'ordinanza di divieto di transito pedonale sul marciapiede lato mare lungo la strada statale 18 in località Serro.
A quanto è dato sapere la ringhiera in ferro posta sullo sbalzo realizzato una trentina di anni orsono dall'Anas presenta condizioni di instabilità. Si procederà alla demolizione del muro in pietra alto circa tre metri. "L'intento - si legge nell'ordinanza - è di liberare all'occhio del turista lo splendido scenario del quartiere di Chianalea, valorizzando altresì il tratto di strada in questione". Per poter effettuare i lavori in sicurezza sarà necessario interdire il transito lungo il marciapiede per presevare i pedoni che correrebbero il rischio di cadere a causa del dislivello. La zona interessata è stata delimitata con un nastro stradale e con l'apposita segnaletica per garantire l'inoclumità pubblica e privata.
Al contempo la Responsabile del settore Ufficio ragioneria del Comune, Maria Vincenza Salzone, ha determinato che a seguito delle attività istruttorie per il recupero della morosità relativa alla tassa sui rifiuti è stata elaborata una lista  degli avvisi di accertamento per i contribuenti morosi per l'anno 2013 relativo alla Tares e per gli anni dal 2016 al 2018 realativo alla Tari. La lista dei contribuenti che non ha pagato i tributi ammonta a circa 1.013.280,00 di euro, tale somma è già stata accertata sul bilancio di previsione 2020/2022.
Inoltre nel giugno del 2019 sono stati inoltrati gli avvisi di accertamento Tari per gli anni di riferimento 2014 e 2015. Emessi anche 6113 avvisi di accertamento a carico di contribuenti morsi per il recupero dell'Imu per l'annualità 2016/2017/2018/2019 per l'importo complessivo di 2.463.263 euro.
 
Tina Ferrera