Sabato, 6 Giugno 2020
 
    Instagram         
 
Dato
 
Sostieni il tuo giornale -
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 

Federalismo fiscale – Riparto fondo solidarietà comunale: Bagnara Aperta scrive al Sindaco

  • Categoria: Politica

Bagnara ApertaBagnara ApertaIl gruppo Bagnara Aperta prosegue nel proprio percorso propositivo ponendo l’attenzione su una questione molto delicata che riguarda il Federalismo fiscale. 

La nostra Costituzione prevede che lo stato centrale intervenga per consentire ai comuni di fornire i servizi essenziali per tutti i cittadini, le norme previste dal Federalismo fiscale smentiscono la carta costituente e molti comuni hanno deciso di fare ricorso su segnalazione dell’ANCI, ottenendo ottimi risultati, somme importanti da destinare ai servizi essenziali (asili nido, servizi sociali, mensa scuole …). Conoscendo il bilancio comunale dove si evince la drammatica carenza dei suddetti servizi essenziali, abbiamo deciso di scrivere alle forze politiche consiliari chiedendo che venga intavolata una discussione, con tutti i dati disponibili presenti presso l’ufficio ragioneria del comune per gettare le basi per un ricorso agli organi preposti. Pur avendo le idee chiare su come intervenire nel merito, non abbiamo abbozzato ad una proposta scritta perché non abbiamo accesso ai dati comunali, alle tabelle di calcolo ma rimaniamo comunque a disposizione per dare supporto qualora il sindaco ed i gruppi consiliari lo ritenessero necessario.

Di seguito poniamo alla vostra attenzione una sintesi dallo studio e dalle ricerche da noi effettuate, ritenendo doveroso nei confronti della cittadinanza fare luce su alcuni aspetti riguardanti il perverso meccanismo in vigore nella ripartizione del Fondo di solidarietà comunale, legato al Federalismo fiscale, che va ad interessare le finanze locali. Gli art. 119-120 della Costituzione offrono una tutela ai territori con “minore capacità fiscale per abitante”, tramite il riparto del fondo di solidarietà comunale (FSC) e tramite i Livelli essenziali di prestazione (LEP). Il comune di Bagnara Calabra stando alle tabelle allegate al D.M finanze del 30/10/2018, ha una capacità fiscale per abitante pari a €240,00 rispetto alla media di €496,00.

Dagli ultimi dati SOSE disponibili (anno 2016) per il comune di Bagnara Calabra si evince che :

  1. Ha una spesa storica pari a €3.919.849, mentre la spesa standard ammonta a €4.953.346 con un differenza del 20,86% ( € -1.033.497);
  2. Il livello di spesa calcolato su una scala da uno a dieci è 2 e che il livello dei servizi è 1, quindi abbondantemente sotto la media rispetto ai comuni della stessa fascia di popolazione (sino a 5 i servizi sono inferiore alla media, dal 6 in poi sono superiori alla media).

L’Anci Calabria nel mese di Marzo 2019 tramite una nota indirizzata ai sindaci dei comuni calabresi, li invitava a valutare se ricorrere contro lo stato sui criteri che determinano la ripartizione del fondo e metteva in evidenza gli squilibri legati alla ripartizione del Fondo di solidarietà comunale e quindi il fatto che veniva meno il principio di perequazione sancito dalla costituzione, essendo che il fondo veniva ripartito per il 45% in base ai fabbisogni standard certificabili dai comuni e per il 55% dai trasferimenti storici.

La costituzione prevede che via sia una perequazione integrale cioè pari al 100% mentre lo stato ad oggi la attua al 50%, oltretutto nel calcolo dei fabbisogni standard deve essere tenuto conto dei LEP, mai calcolati dallo stato e quindi anche il fabbisogno standard risulta arbitrario.

Quindi così facendo le amministrazioni che in passato non hanno avuto la possibilità di erogare e finanziare determinati servizi, riguardanti soprattutto i settori del sociale e della scuola, oppure che non possono permettersi una spesa adeguata a coprire la reale domanda di servizi legata al proprio territorio, non riceveranno le risorse necessarie a garantire i servizi adeguati.

Abbiamo inoltre rilevato che diversi comuni calabresi hanno impugnato il FSC facendo ricorso agli organi preposti ottenendo sentenza favorevole (Comune di Cotronei, Comune di Cinquefrondi …)

Il Comune di Bagnara Calabra restando ai dati a nostra disposizione è penalizzato nella ripartizione del fondo di solidarietà comunale.