Giovedi', 12 Dicembre 2019
 
  
  
  
 
D. Alighieri
 
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

Ex Ospedale "Scillesi d'America": Mercoledì 13 novembre presidio di "Potere al Popolo"

  • Categoria: Politica
Presidio di Potere al Popolo - ScillaPresidio di Potere al Popolo - ScillaLa situazione dell'ex Ospedale “Scillesi d'America” è la cartina tornasole dello stato di salute in cui versano le nostre strutture sanitarie nella provincia reggina. Polo sanitario di riferimento negli anni passati per 50 mila utenti della zona tirrenica della provincia con tanto di punto nascite, ad oggi la struttura si ritrova a essere né ospedale né casa della salute, in quanto, per quest'ultima, l'iter è ancora bloccato nonostante la convenzione da 49 milioni già stipulata nel 2017.
Le case per la salute sono un servizio fondamentale per il funzionamento e l’equilibrio virtuoso del Servizio Sanitario calabrese. Dovrebbero fornire servizi quali Medico di Medicina Generale, Medici Specialisti, macchinari per ecografia, mammografia, elettrocardiogramma, servizio infermieristico, punto prelievi e anche posti letto per degenze riabilitative. La mancanza o l'inadeguatezza delle Case della Salute si ripercuote sul carico di lavoro dei presidi ospedalieri, il territorio rimane sprovvisto di importanti punti sanitari ed i cittadini abbandonati a loro stessi, privati del diritto di poter accedere facilmente alla sanità. Il funzionamento di tali strutture ridurrebbe in modo massiccio gli accessi impropri ai PS e abbatterebbe le liste d’attesa per le visite specialistiche e per la diagnostica.
Per l'ex ospedale “scillesi d'America” si aggiunge anche lo smantellamento continuo sul piano dei servizi: la carenza di personale, con medici, infermieri e amministrativi che vanno in pensione e non vengono sostituiti, mette a rischio la chiusura di molti reparti e tutto ciò ha già provocato effetti come il limite dei prelievi (limitati a 30), l'inadeguatezza del servizio di dialisi, lo smantellamento della sala operatoria, la chiusura della degenza. Inoltre l'intero edificio si trova in condizioni di fatiscenza e pericolo strutturale.