Lunedi', 22 Luglio 2019
 
  
  
  
 
UNICUSANO 01
 
D. Alighieri
 
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

BAGNARA CALABRA Carenza idrica a Solano: l'intervento dell'ex assessore Rocco Dominici

  • Categoria: Politica

Font SlanoFont SlanoInizia l'estate e l'Amministrazione comunale parla di pianificazione e programmazione per arrivare preparati all'estate 2019. Proviamo ad analizzare alcuni elementi di questa attenta Programmazione e Pianificazione con particolare riferimento al Servizio idrico.

La dichiarazione dell’Amministrazione è di quelle importanti " alcuni accorgimenti sono stati fatti" e poi "il pozzo Gaziano credo sia già efficiente, stessa cosa è stata fatta per Solano ..." Queste dichiarazioni sono il risultato di una di un' attenta programmazione e pianificazione. Siamo pronti per l'estate2019! Trascorsi 7 gg ed è crisi idrica a Solano! Cos'è successo? Provo a spiegarvi cosa intende l'esecutivo per attenta pianificazione e programmazione.

Il pozzo Solano oggetto di sanatoria (era abusivo) non è attivo: Perchè solo ieri è stata ripristinata l'energia elettrica. In genere nei pozzi moderni l’acqua si tira su con una pompa che funziona con l’elettricità; Perché dopo tanto tempo di non-funzionamento il pozzo necessita di una serie di manovre (spurgo, clorazione ecc.) prima che possa entrare in funzione ed a oggi non sono state eseguite; Infine perchè il pozzo può essere utilizzato solo ad uso igienico sanitario per tanto in caso di uso è necessaria un ordinanza di NON POTABILITÀ.

Una sanatoria fatta per garantire una gestione in emergenza e poter continuare con gli interventi definitivi e strutturali, iniziati con la sostituzione dei serbatoi e della condotta di adduzione dai pozzi di Valle Cuia.Interventi che dovevano continuare con la costruzione della copertura (progetto fatto) la messa in opera di un potabilizzatore e soprattutto con uno studio di fattibilità per la captazione di sorgenti già preliminarmente individuate. Queste azioni fanno parte di quell’azione amministrativa che io intendo come Pianificazione e Programmazione a cui aggiungerei l’alimentazione diretta del Quartiere Marinella.

Il Pozzo di Solano è stato sanato per uso non-potabile, ad uso igienico-sanitario. In questi termini il Pozzo Solano è una soluzione in emergenza, che nel MODUS OPERANDI dell'esecutivo diventa soluzione definitiva senza nemmeno leggere le carte (sanatoria) per capire il perche è stato sanato ad uso igienico-sanitario.  Un MODUS OPERANDI che rinvia la soluzione reale al problema acqua a Solano per poter vivere il facile consenso dell'effimera soluzione in emergenza, perché emergenza sarà! Oggi per superare la crisi idrica a Solano si deve attivare il pozzo con uso igienico-sanitario ed emanare un'ordinanza di non potabilità!

In sintesi i concetti di Pianificazione e Programmazione di questo esecutivo sono ben lontani dal mio modo di intendere la mission che i cittadini ci diedero conil loro voto.  Pertanto, ad oggi confermo che permangono quelle condizioni che mi obbligano di stare fuori dalla Maggioranza. La mia azione di consigliere continuerà con un supporto, soluzioni e riflessioni  come fatto in un colloquio con il Sindaco sul problema acqua a Solano. Suggerimenti che tuttavia non vengono mai presi in considerazione prima del danno!

Sembra che ci sia una vera e propria attitudine ad andare verso l'emergenza e l'urgenza (border line) dove si opera con METODI e STRUMENTI che non fanno parte di quel complesso di azioni che rientrano nella PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE. Un’attitudine che nella Gestione Rifiuti anche per cause anche esterne al nostro comune ci potrebbe portare ad un’estate DIFFICILISSIMA.

Il consigliere Comunale Indipendente
Rocco Dominici