Giovedi', 20 Giugno 2019
 
  
  
  
 
UNICUSANO 01
 
D. Alighieri
 
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

Il Sindaco Frosina assegna la delega alle Frazioni al consigliere comunale Michelangelo Spoleti

  • Categoria: Politica

Michelangelo SpoletiMichelangelo SpoletiE’ stata assegnata da parte del Sindaco Gregorio Frosina al Consigliere Michelangelo Spoleti, già delegato alle Attività Produttive, la delega alle Frazioni. Il Consigliere Spoleti ringrazia il Sindaco per la fiducia e accetta l’incarico con lo scopo di ridare visibilità e attenzione alle problematiche che interessano le Frazioni.

“Negli ultimi anni le delegazioni sono state smantellate da parte dei commissari prefettizi, il mio impegno, afferma Spoleti, sarà quello di ridare un nuovo impulso alle nostre frazioni, riportando al centro del dibattito politico ed amministrativo non solo le loro criticità ma anche le loro risorse e le loro peculiarità. Il nuovo percorso di ripresa, perciò, non può non ripartire da una struttura che è sicuramente un  simbolo non solo di livello storico ma anche culturale, sociale e turistico nella frazione di Pellegrina, la ex Villa De Leo. E' mia precisa intenzione, infatti, aprire la  ex Villa De Leo, che è stata recentemente ristrutturata e che diventerà il centro servizi per l’artigianato locale divenendo vetrina per l'esposizione dei prodotti del territorio in particolare la Ceramica, il Torrone IGP di Bagnara, il Pane di Grano e tanti altri prodotti a marchio DE.CO, ma soprattutto sarà un punto di riferimento per i cittadini e le associazioni che operano sul territorio collinare perché diventerà anche la sede della delegazione municipale delle Frazioni. La Villa De Leo in questo momento non è utilizzabile in quanto, pur avendo il sottoscritto sollecitato ormai da mesi gli uffici comunali, non si è riusciti a installare l'acqua e la luce.”

“Inoltre, - continua il Consigliere - nei prossimi giorni, sottoporrò al Consiglio Comunale una proposta di regolamento per istituire una Consulta che opererà sulle frazioni, coinvolgendo associazioni e enti, con l’intento di valorizzare la partecipazione dei cittadini residenti nelle Frazioni alla vita politica, sociale e amministrativa, condividendo decisioni significative per il territorio di riferimento. Le Frazioni nei prossimi mesi devono avere la visibilità e l'attenzione che fino ad oggi non hanno avuto, attenzione particolare agli edifici scolastici,  alle strutture pubbliche non utilizzate e abbandonate a se stesse, una maggiore attenzione ai giovani e alle associazioni che con sacrifici operano per mantenere vive le tradizioni legate all'artigianato anche e sopratutto legate alla storia e alla cultura "vera" delle nostre frazioni”. Conclude Spoleti. “Su queste direttive mi aspetto immediate risposte”. Questa è  la scommessa che il delegato alle Frazioni si propone per i prossimi mesi di lavoro.

Ric e Pubbl