Lunedi', 29 Novembre 2021
 
    Instagram         
 
A Natale compra Locale
 
Sostieni il tuo giornale -
Peterland 1 

Melia, la "Famiglia Ventura" dona una casetta del libro alla scuola

Una Casetta del Libro per MeliaUna Casetta del Libro per MeliaLa borgata di Melia si dota di un nuovo strumento per la promozione della lettura. L’associazione “Famiglia Ventura” ha inaugurato nel cortiletto interno della scuola elementare e media una postazione di bookcrossing, realizzata dall’artigiana Donatella Mannuzza, attraverso la quale gli alunni melioti potranno scambiarsi in modo libero e gratuito libri e fumetti.

Hanno presenziato l’evento una delegazione delle amministrazioni comunali di Scilla e di San Roberto, composta dai sindaci Pasqualino Ciccone ed Antonino Micari assieme alle vicesindaco Annamaria Bellantoni e Paola Busceti, la dirigente Daniela Antonia Panzera dell’istituto comprensivo scillese, padre Pasquale Triulcio della Parrocchia di San Gaetano ed una rappresentanza dell’associazione “La Voce dei Giovani” e della Pro Loco di Scilla.

«Sono felice che la mia prima iniziativa da neo presidente abbia luogo proprio a Melia, dando continuità dell’operato in favore della borgata, il quale ha caratterizzato l’ultimo quinquennio della nostra associazione – spiega il presidente Vincenzo Ventura – Prendiamo l’impegno di rifornire periodicamente la Casetta del Libro ed a partire dal nuovo anno garantiremo un abbonamento a “Topolino” per gli alunni del plesso melioto. L’associazione “Famiglia Ventura” vuole così confermare il suo impegno ed il suo affetto per l’intera borgata».

L’iniziativa ha goduto del supporto del Comune di Scilla, il quale coi propri operai si è occupato dell’installazione della postazione, e del Comune di San Roberto, il quale ha donato una fornitura di quaderni di educazione ambientale personalizzati in stile aspromontano. Presente all’evento anche Francesco Ventura, ex presidente dell’associazione “Famiglia Ventura”, il quale ha portato i saluti dei volontari del programma nazionale Nati per Leggere coordinati, da Bruna Triveri.

«Leggere spalanca innanzi agli occhi di ognuno di noi, dai più piccoli ai più grandi, un mondo infinito di storie ed avventure indispensabili per crescere – ha commentato la dirigente Panzera – L’augurio che rivolto ai nostri alunni è di scoprire ogni giorno nuovi mondi di carta e condividerli con compagni ed amici, alimentando una passione tra le più travolgenti».