Sabato, 8 Agosto 2020
 
    Instagram         
 
Dato
 
Sostieni il tuo giornale -
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 

BergaFest 2020, nominati i nuovi ambasciatori e premiate le aziende. Importanti nomi a Reggio Calabria

camcamdi Marco Borgese

Si è conclusa con grande successo la XX edizione del BergaFest, una speciale cerimonia di consegna dei mandati di “Ambasciatori” per l’Accademia del Bergamotto. L’evento organizzato dall’Accademia Internazionale e dal suo presidente, il professor Vittorio Caminiti,è stato presentato dai giornalisti Rtv Eva Giumbo e Rai Massimo Proietto e si è tenuto al Nuovo Museo del Bergamotto di Reggio Calabria, con la presentazione dei candidati al titolo di ambasciatore, delle aziende selezionate per i riconoscimenti speciali, nonché il premio Tabacchiera d’oro. La serata si è conclusa con il gran gala nella splendida cornice del Borgo Santa Trada al Pilone, durante la quale l’Accademia del Bergamotto ha conferito i mandati di Ambasciatore a personalità prestigiose che con la loro dedizione si sono fatti veri “portavoce” dell’Oro Verde reggino, facendo qualcosa di nuovo e importante per la promozione e valorizzazione del pregiato agrume nelle sezioni culturagusto, ricerca scientifica, medicina nutrizionale, imprenditoria, stampa e televisione.

L’album dei ricordi dell’Accademia li annovera tutti gli Ambasciatori che negli anni si sono distinti e le personalità a cui quest’anno è stato conferito il mandato di “Ambasciatore dell’Accademia del Bergamotto” sono: Filippo La Mantia, chef e imprenditore della ristorazione; Fulvio Lucisano, produttore cinematografico e titolare di sale cinematografiche; Giuseppe Marra, giornalista ed editore dell’agenzia di stampa Adnkronos; Iginio Massari, maestro pasticcere; Eugenio Morrone, maestro gelatiere; Francesco Nardi, medico specialista in medicina dello sport, omeopata e agopuntore; Michele Navarra, professore associato in Farmacologia, Università di Messina; Antonello Orlando, giornalista e radiocronista Rai Sport; Giampaolo Trombetti, autore e conduttore televisivo; Livia Adario Iaccarino, imprenditrice e ambasciatrice del buon gusto e del buon mangiare; Corrado Assenza, maestro pasticcere.

AFAFNon sono mancati neanche quest’anno i premi speciali assegnati ad aziende che utilizzando il bergamotto hanno introdotto sul mercato prodotti alimentari d’eccellenza: “Premio miglior prodotto al mondo al Bergamotto 2020” al Gruppo Caffo 1915, che ha realizzato una tonica al bergamotto; “Premio miglior ristorante al mondo di cucina al bergamotto 2020” al Me Restaurant di Pizzo e agli chef Giuseppe Romano ed Eleonora Marcello; “Piatto della rinascita al bergamotto”al ristorante Ercole di Crotone; “Riconoscimento per aver contribuito alla divulgazione stimolando l’utilizzo del bergamotto a scopi scientifici” all’Università degli Studi di Messina.

I mandati non sono un riconoscimento ma uno stimolo concreto per sviluppare in vari campi l’impiego dell’agrume e la mission dell’Accademia Internazionale del Bergamotto continua in questa edizione con un’azione incessante volta a promuovere il valore dell’agrume e dei suoi derivati, coinvolgendo e sensibilizzando figure esperte nazionali e internazionali. Non sono mancate idee e proposte a favore di un ulteriore sviluppo delle potenzialità del bergamotto da parte dei singoli Ambasciatori insigniti nel tradizionale simposio.

Vittorio CaminitiVittorio Caminiti“Quest'anno è stata dura organizzare l'evento – ha affermato il presidente Caminiti  -, ma ci siamo riusciti in un momento particolarmente difficile che non ci ha fermati. L'Accademia si è posta in prima linea per fare da esempio e stimolare la ripartenza a livello locale. Il BergaFest ha come obiettivo principale di dare una mano a questa nostra meravigliosa “Terra di Calabria”, aiutare i giovani a trovare uno sbocco lavorativo, far conoscere le imprese artigianali e stimolare una "sana" crescita culturale. Rappresenta – continua Caminiti - un momento di altissima cultura interdisciplinare, in cui ognuno degli ospiti può aggiungere un tassello alla fantastica storia del Bergamotto, agrume importantissimo che noi abbiamo ‘sposato’ per primi da anni, perché ci piace mangiarlo, berlo, gustarlo nei piatti e vogliamo che questa cultura vada avanti. L’Accademia – conclude il presidente – sta facendo moltissimo per far conoscere quello che è il nostro territorio, quella che è la nostra provincia, attraverso un vero prodotto locale identitario perché siamo convinti che così facendo si possa capire meglio e ricordare più a lungo le qualità di un territorio”.

BergamottoBergamottoIn una location da favola, con lo sguardo rivolto verso il mare blu e la Sicilia, il Bergafest è stato, ancora una volta, l'occasione migliore per rilanciare e promuovere uno dei prodotti migliori al mondo. Ne è sempre più convinto il prof Caminiti che, insieme alle figlie, alla famiglia e all'immancabile supporto del presidente onorario Gerardo Sacco è riuscito nell'intento di calamitare chef stellati, addetti ai lavori, giornalisti, medici: tutti insieme, pronti, all'ennesima sfida, quella della promozione culturale di una regione che ha incredibili potenzialità.