Giovedi', 12 Dicembre 2019
 
  
  
  
 
D. Alighieri
 
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

SCILLA L’associazione "Famiglia Ventura" dona i libri al comune per allestire una biblioteca

Francesco VenturaFrancesco VenturaL’associazione “Famiglia Ventura” ha donato nei mesi scorsi al Comune di Scilla circa 8mila volumi che saranno sistemati nei locali della Stazione Ferroviaria dove dovrà essere allestita la Biblioteca Comunale.

<<Da questa primavera-spiega Francesco Ventura presiedente dell’ associazione- stiamo tentando di compensare anche alla carenza di arredi, grazie ad un protocollo d’intesa siglato il 30 gennaio con una terza organizzazione pescarese . Nei giorni scorsi ci è stata prospettata la possibilità di ottenere in tutto o in buona parte le scaffalature necessarie per la messa in funzione della biblioteca. Come associazione-continua- abbiamo chiesto e ottenuto dal dirigente del Comando della Polizia Locale di potere accedere ai locali il lunedì ed il mercoledì dalle ore 10 alle 16. La volontà è quella di portare avanti il nostro lavoro e tenerci pronti all’allestimento>> Il presidente Ventura in questa fase chiede l’aiuto di volontari per svolgere le prime operazioni di riordino dei volumi presenti in loco << Chi volesse sostenere la nascita della Biblioteca Comunale di Scilla può venire con me e dare la sua disponibilità per qualche ora settimanale . Esiste già un piano per il funzionamento di questa Istituzione culturale che sarà unicamente di voi scillesi e che illustreremo a breve>>. L’associazione “Famiglia Ventura” non è la prima volta che si cimenta in un simile progetto. Un esempio è dato dalla biblioteca parrocchiale “Concettina Putortì” a Melia di Scilla, avviata nel 2014 grazie ad una donazione   di circa 3200 volumi e che è gestita dall’associazione culturale “La Voce dei Giovani” e dalla parrocchia.

Tina Ferrera