Domenica, 26 Maggio 2019
 
  
  
  
 
UNICUSANO 01
 
D. Alighieri
 
Calabriaè
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

REGGIO CALABRIA Gruppo Consiliare Comunale PD : Centrodestra irresponsabile. La causa di un eventuale dissesto ha nomi e cognomi

  • Categoria: Politica

Comune RCComune RC"Ancora una volta l'opposizione dimostra la sua pochezza perdendo l'ennesima buona occasione per tacere. Mentre il Sindaco era impegnato a Roma per risollevare le sorti della Città dall'ipotesi nefasta del dissesto finanziario causato dal debito prodotto dalla loro stessa parte politica, i consiglieri di minoranza si producevano in un'irresponsabile invettiva, dal chiaro sapore elettoralistico, con il semplice obiettivo di scaricare le responsabilità che, è chiaro ed evidente come la terra che gira intorno al sole, appartengono alla loro gestione scriteriata di amministrazione, responsabile di una nefasta stagione passata alla storia come il sacco di Reggio".

Lo dichiara il gruppo del Partito Democratico in consiglio Comunale rispondendo alle affermazioni diffuse a mezzo stampa dai consiglieri di minoranza. 

"Invece di rispondere all'appello del sindaco che ha chiesto un impegno unitario per il bene dei cittadini, che non possono essere penalizzati dall'ennesima mortificazione, il centrodestra cittadino si limita ad affidare il proprio pensiero ad un comunicato stampa ricco di bugie ed inesattezze. Come non comprendere che cosi facendo i consiglieri di minoranza si sono tirati la zappa sui piedi, tanto da suscitare commenti di ilarità ed insulti da migliaia di reggini consapevoli del fatto che i primi responsabili dello stato di sofferenza dei conti del comune sono proprio le forze politiche di centrodestra".

"D'altra parte anche di fronte all'estrema soluzione del dissesto, l'accertamento sulle responsabilità di chi ha provocato i danni finanziari che oggi i cittadini stanno pagando, andrebbe a ricadere su chi ha provocato il buco di bilancio per il quale i commissari hanno disposto il piano di rientro. Il centrodestra quindi farebbe bene a riflettere prima di parlare".