Martedi', 21 Maggio 2019
 
  
  
  
 
UNICUSANO 01
 
D. Alighieri
 
Calabriaè
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

Prima iniziativa del nuovo anno per la Pia Unione di Santa Cecilia: Mons Marco Frisina venerdì 15 febbraio a Bagnara Calabra

Mons Marco Frisina a BagnaraMons Marco Frisina a BagnaraBAGNARA CALABRA - Prima iniziativa del nuovo anno per la Pia Unione di Santa Cecilia che ha invitato, mons. Marco Frisina, rettore della basilica di S. Cecilia in Trastevere, compositore e biblista. Ciò è stato possibile anche grazie alla disponibilità di Padre Giuseppe Calogero parroco di Santa Maria degli Angeli e dell'ufficio liturgico diocesano. Don Marco come siamo abituati tutti a chiamarlo sarà per la prima volta nella cittadina del basso Tirreno, venerdì 15 febbraio nella chiesa parrocchiale di Santa Maria degli Angeli alle ore 17,30 dove presiederà la solenne concelebrazione eucaristica e succesivamente terrà una relazione sul tema: “La musica sacra ed il canto liturgico nel Concilio Vaticano secondo; speranze e mancate applicazioni”.

A porgere i saluti istituzionali saranno: il presidente della Pia Unione il maestro Vincenzo Panuccio, il parroco Padre Giuseppe Calogero il sindaco Gregorio Frosina ed il responsabile dell'ufficio liturgico don Nicola Casuscelli. Inoltre animeranno la liturgia: il coro “Insieme per San Giacomo” di Caltagirone una rappresentana di Cori Uniti e l'orchestra di fiati di Bagnara Calabra. I brani che saranno eseguiti sono tratti dal repertorio sacro di don Marco per solisti coro ed orchestra e sono: canto d'ingresso, Lodate il Signore dai cieli, offertorio, Ecco quanto è bello, per la comunione due canti; Saldo è il mio cuore e Cuore di Cristo, mentre alla fine un canto mariano sempre composto da don Marco che è; Madre fiducia nostra. Tutti i brani che saranno eseguiti sono stati arrangiati per orchestra di fiati dal maestro Vincenzo Panuccio.

Mons Marco Frisina a Bagnara CalabraMons Marco Frisina a Bagnara CalabraDopo la Santa Messa ci sarà l'incontro di formazione aperto a tutti ed in particolare a quanti opererano nell'animazione liturgica e, a quanti hanno la responsabilità nell'organizzare momenti di partecipazione dell'assemblea come; confraternite, pie unioni, movimenti, organismi parrocchiali, terzo ordine, associazioni laicali ecc . Sarà l'occasione per riflettere su alcuni temi e su qualche problema ancora irrisolto scaturito dalla riforma liturgica messa in atto dal Concilio Vaticano secondo. Il gregoria, il cantore solista, coro liturgico, strumenti e forme musicali ed infine il repertorio, saranno trattati da don Marco, voce autorevole che certamente ci guiderà verso la risoluzione di contrasti e vari dubbi. E' stato posibile realizzare l'evento grazie alla sinergia fra l'orchestra di fiati bagnarese, la parrocchia S. Maria de Merula di Molochio ed il coro Magnificat di Oppido Mamertina protagonisti di molti importanti appuntamenti musicali in questi ultimi anni. Su loro invito mons. Frisina farà questa tre giorni calabrese con inizio a Bagnara, poi proseguirà a Gioia Tauro dove si terrà il secondo appuntamento sabato alle ore 18,00 nella chiesa di San Gaetano Catanoso con il concerto meditazione diretto da don Marco ed infine si concluderà a Molochio domenica mattina.

Mariacarmela Fiorenza