Mercoledi', 19 Settembre 2018
  
  
  
 
UNICUSANO 01
 
OMC 5
careri
Banner Ottica in
Easy Travel

BAGNARA CALABRA E’ Domenico Melluso la vittima dell’incidente di ieri sulla statale 18. Nello scontro perde la vita anche il reggino Antonino D’Errigo

  • Categoria: Cronaca

Domenico MellusoDomenico MellusoPomeriggio tragico per la cittadina della Costa Viola. A perdere la vita nella serata di ieri sulla statale 18, in prossimità della cava Musella Domenico Melluso, 43enne di Bagnara Calabra, dipendente di Locride Ambiente, società che gestisce la raccolta dei rifiuti in città. L’altra vittima è il giovane reggino Antonino D’Errigo. Una ragazza, che viaggiava sulla moto del coetaneo, è invece rimasta ferita, e subito trasportata agli ospedali Riuniti di Reggio Calabria. Le sue condizioni sono apparse subito serie, con traumi riportati su tutto il corpo.

Ancora da accertare l’esatta dinamica dell’incidente, e le cause che hanno provocato lo scontro tra le due moto che, nell’impatto, sono andate quasi distrutte. I primi soccorritori si sono trovati davanti una scena impressionante. Per i due centauri ci si è subito resi contro che non vi era più nulla da fare. Per la ragazza invece sono subito scattate le prime cure. Il traffico, lungo la statale 18, è rimasto bloccato per parecchie ore, e deviato sulla viabilità alternativa.

Commozione e sgomento a Bagnara Calabra non appena si è diffusa la notizia del grave incidente. Domenico Melluso, sposato e padre di un bambino, era molto conosciuto, così come era nota a tutti la sua passione per le moto e la meccanica. “Una sciagura! E’ una grande perdita per lo Slai Cobas. Un padre di famiglia, un compagno, un dirigente sindacale, che perde la vita lasciando una moglie e un figlio di pochi mesi”. Queste le parole del sindacato, non appena appresa la notizia. Dolore anche a Reggio Calabria dove la notizia del tragico incidente, che ha coinvolto il ventenne e la ragazza, ha destato profonda commozione.

Red