Domenica, 21 Luglio 2024
 
    Instagram         
 
Logo Unieuro Bagnara Calabra
 
Bacco - DefPesca Turismo - Venere - Costa Viola 

BAGNARA CALABRA Firmata la convenzione fra il conservatorio di musica Tchaikovsky di Nocera Terinese e la Scuola Civica di Musica

Firma della convenzioneFirma della convenzioneNei gironi scorsi è stato siglato un accordo fra il conservatorio di musica Tchaikovsky di Nocera Terinese e la scuola civica di musica della nostra cittadina. All'atto della firma della convenzione fra i due enti, erano presenti per il conservatorio, il direttore il maestro Valentina Currenti ed il presidente dott. Colombo Carello, per la scuola civica, il direttore il maestro Vincenzo Panuccio, il presidente l'assessore Paolo Gramuglia ed il presidente onorario il maestro Antonino Sorgonà.

Si tratta di un evento unico per la nostra cittadina, che corona un cammino bicentenario di formazione musicale rivolta ai giovani bagnaresi. Due anni fa si è festeggiato il bicentenario della fondazione della scuola di musica diretta dal maestro Manfroci, che come si legge negli atti di allora, “per soddisfare al meglio le tante richieste di formazione musicale”. Ancora oggi la cittadina del basso Tirreno, conta oltre alla scuola civica, diverse associazione dedite alla formazione musicale. Al momento la suola bagnarese è frequentata da circa un centinaio di alunni di età fra i sette e i 18 anni, che si aggiungono a quelli già formati che costituiscono l'orchestra di fiati cittadina. Cosa rappresenterà per il futuro della nostra cittadina la collaborazione fra il conservatorio e la scuola di musica, è chiaro a tutti, oltre la formazione e quindi di fare avvicinare il maggior numero possibili di giovali allo studio della musica c'è l'obiettivo di attivare diverse iniziative per avviare una maggiore diffusione della cultura musicale. Il primo segno tangibile di questo è che nel mese di ottobre inizieranno i corsi del primo anno accademico pre AFAM o propedeutici che consentiranno successivamente l'accesso alla formazione superiore ed al conseguimento del diploma di laurea nella materia scelta. Secondo intento, che è alla base della volontà congiunta di lavorare in stretta cooperazione è quello di avviare iniziative culturali, che saranno rivolte al territorio bagnarese. L'intento è quello di fare conoscere in modo particolare l'immenso potenziale artistico culturale che i nostri giovani talenti possiedono ed esprimono quotidianamente affrontando il percorso di formazione che li porterà un domani ad essere affermati professionisti nell'ambito musicale e che speriamo presto di poterli ascoltare e gratificare con il nostro consenso. Sono già stati predisposti gli interventi di adeguamento della struttura che ospita la scuola di musica bagnarese, infatti, il presidente Gramuglia, ha già comunicato che nel mese di settrembre si terrà la cerimonia ufficiale di inizio anno accademico con la partecipazione di autorità civili e militari e soprattutto di illustri musicisti.

Mariacarmela Fiorenza

firmfirm