Martedi', 26 Ottobre 2021
 
    Instagram         
 
Bacco - Banner
 

Aumento costo energia, l’Asnali chiede incontro al Ministro Cingolani

AsnaliAsnaliL' Associazione Asnali, in rappresentanza degli imprenditori e dei liberi professionisti associati che per svolgere la loro attività hanno costantemente bisogno di ingenti quantità di energia, chiede un incontro col Ministro Cingolani per affrontare il tema degli aumenti dell’ultimo anno.

Come sottolineato dal Ministro, il PUN nel 2021 è arrivato a livelli mai fatti registrare, con un aumento rispetto il 2020 di oltre il 45%, recando ulteriori disagi a tutta la filiera produttiva già gravemente penalizzata dalla crisi sanitaria.

Vari fattori hanno contribuito al verificarsi di tale rincaro, tra cui gli incentivi alle rinnovabili, la salita incontrollata del costo di gas e carbone, l’impennata della richiesta di permessi per le emissioni di CO2 e l’esaurimento del petrolio.

Fattori sui quai il governo, il MITE in particolare, devono intervenire e disporre misure per assorbire l’impatto della transizione energetica sull’economia, pena la cessazione di attività che, senza alcun sostegno, non riusciranno ad attraversare la fase di conversione e sostenere i costi dell’energia, strumento di lavoro indispensabile, arrivati a massimi storici.

Su questi ed altri aspetti vorremmo confrontarci col Ministro ed offrire il nostro contributo.