Giovedi', 21 Gennaio 2021
 
    Instagram         
 
New Media - Natale
 

Commercio, Antipasqua (As.N.A.L.I) chiede che si riaprano i mercati sia per il settore alimentare che non alimentare

AntipasquaAntipasquaDa Domenica 29 novembre la Calabria passerà da zona rossa a zona arancione, pertanto diminuiranno le restrizioni dovute all'emergenza coronavirus, come As.N.A.L.I chiediamo che da domenica 29 Novembre ci sia la riapertura dei mercati sia per il settore alimentare che non alimentare. Rispettosi delle normative in tema di sicurezza anti-contagio, nello specifico abbiamo e continueremo ad osservare le linee giuda varate dall'accordo Stato-Regioni.

Abbiamo dimostrato che i mercati sono luoghi sicuri sia per gli operatori che per i consumatori quando i protocolli sono applicati con rigidità e senso di responsabilità comune. Insieme a molte amministrazioni comunali e con l'ausilio delle associazioni di volontariato abbiamo svolto un servizio di tutela della sicurezza e dobbiamo proseguire su questa linea per migliorare le aree mercatali; non possiamo rimanere fermi per evitare un danno economico poiché forte è il danno subito con il fermo di mercati e fiere. Essendo in prossimità delle festività Natalizie sussiste il bisogno di ricominciare in quanto c'è il rischio reale e sconfortante che oltre 300 ambulanti chiudano bottega entro la fine dell'anno. Questo sarà un danno irriparabile per l'economia di una regione dove il tasso di disoccupazione è alto. Ragion per cui As.N.A.L.I chiede con forza ai sindaci l'apertura dei mercati già a partire da Domenica. Noi siamo disponibili a collaborare con l'amministrazione comunale per mantenere la massima sicurezza dei nostri mercati.

Rosario Antipasqua Direttore Regionale As.N.A.L.I Calabria