Mercoledi', 11 Dicembre 2019
 
  
  
  
 
D. Alighieri
 
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

SCILLA Trovato cane abbandonato. Le autorità non intervengono

Cane abbandonatoCane abbandonatoLa signora Francesca Giuffrè residente a Melia di Scilla nei giorni scorsi mentre percorreva in auto una strada di campagna ha ritrovato sul bordo della carreggiata un cane abbandonato. Le condizioni di salute dell’animale sono apparse gravi. <<Sono scesa pensando che lo avessero investito perché non si muoveva- ha riferito la signora Giuffrè- Ho cercato il numero di telefono dei vigili urbani di Scilla per chiamarli in modo che intervenissero, come vuole in questi casi la prassi, ma non ho ricevuto nessuna risposta.

A quel punto ho chiamato il 112 è ho parlato con un carabiniere che ha chiamato lui stesso il comando dei vigili urbani di Scilla e mi ha ricontattata dopo che il capo dei vigili gli aveva assicurato che  avrebbe mandato sul posto una pattuglia. Trascorse circa due ore << e non vedendo arrivare i vigili urbani- prosegue la signora- mi sono data da fare e ho cercato il veterinario reperibile, dopo diverse telefonate sono riuscita a parlarci. Purtroppo il veterinario non poteva intervenire se non veniva sollecitato dal Comando dei vigili urbani>>. La signora Giuffrè non si è arresa e ha telefonato alla veterinaria di sua fiducia per prestare le prime cure al cane e per avere il supporto di una volontaria. Nel frattempo dai carabinieri è venuta a sapere che il capo dei vigili urbani aveva contattato il responsabile del canile di Oppido per occuparsi del caso. Nelle ore successive la signora Giuffrè non ha ricevuto nessuna telefonata dalla Polizia locale e il giorno dopo ha portato il cane a casa. << Sono ancora in attesa che le autorità se ne occupino. Intanto l’ho sverminato, lavato, tosato e trattato con l'antiparassitario. E’ un cane dolcissimo. Io purtroppo non posso tenerlo e vorrei che qualcuno se ne prendesse cura>>.

Tina Ferrera