Logo

BAGNARA CALABRA Si lavora alla costituzione dell'Associazione “Cittadinanza Attiva pro Vincenzo Morello”

Plesso MorelloPlesso MorelloSi è svolto ieri sera nei locali della Società Operaia il primo incontro della costituenda Associazione “Cittadinanza Attiva pro Vincenzo Morello”. L’incontro, preannunciato sui social, ha riscontrato una nutrita partecipazione di cittadini, tra i quali genitori, insegnanti, professionisti, tutti accomunati dalla stessa pressante preoccupazione per le sorti della scuola pubblica a Bagnara.

In particolare l’Associazione si propone di perseguire le finalità di promuovere il solerte recupero, riqualificazione e riapertura dello storico plesso “Vincenzo Morello”, che per decenni ha fatto fronte alle esigenze di diverse generazioni della popolazione scolastica fino a diventare emblema e patrimonio della scuola bagnarese. L’Associazione si propone inoltre, come finalità principali ed accanto ad altri scopi di interesse pubblico, di sollecitare la soluzione delle gravi problematiche relative all’avvio delle imminenti attività didattiche, con l’individuazione di idonei edifici che consentano un regolare, normale e sereno svolgimento delle lezioni.

Molti ed appassionati sono stati gli interventi dei cittadini che hanno già vissuto nell’anno scolastico appena trascorso una situazione emergenziale rimasta tale se non aggravata, il tutto sempre in assenza di qualsivoglia comunicazione e riscontro da parte dell’amministrazione comunale. Dopo la formalizzazione, a breve, della costituzione dell’Associazione si procederà a richiedere all’amministrazione comunale un pubblico confronto, ovviamente aperto a tutta la cittadinanza, relativo alle problematiche sopra citate.

Redazione

costaviolanews.it ©.Tutti i diritti riservati