Lunedi', 22 Luglio 2019
 
  
  
  
 
UNICUSANO 01
 
D. Alighieri
 
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

BAGNARA CALABRA A Pellegrina cittadini e istituzioni insieme all’insegna dell’impegno civile

Pulizia -Pellegrina - Scuola ElementarePulizia -Pellegrina - Scuola ElementareLa giornata di domenica 7 luglio, che Cittadinanza Attiva Pellegrina ha voluto dedicare alla “tutela del patrimonio pubblico e del decoro urbano” non poteva trovare sito migliore che nella ex scuola elementare di Pellegrina. Alla manifestazione hanno partecipato in tanti, cittadini e amministratori che a vario titolo hanno dato il loro contributo al dibattito e all’azione di bonifica del cortile. Tutti abbiamo assistito negli anni alla crescita continua e costante delle erbacce intorno all’ex plesso scolastico e al festival del vetro rotto alle finestre, prima al piano terra, poi al piano superiore ed ora alle finestre totalmente divelte, con ragazzini che entrano ed escono tranquillamente nell’indifferenza di tutti.

Nessuno però si aspettava di trovare una vera e propria discarica di rifiuti a cielo aperto nel pieno centro del borgo. Abbiamo ritrovato materiale di ogni genere: da un’enorme quantità di fogliame da alberi del tipo magnolia,a lattine, bottiglie, estintori, ombrelloni, sedie, biciclette, copertoni, sacchetti di bitume, di rifiuti domestici e tant’altro; eppure tutto passava per normalità. Cittadinanza Attiva ha voluto creare un momento di rottura, testimoniando l’importanza del recupero e della tutela del patrimonio pubblico e del decoro urbano,mettendo in atto un gesto concreto che ha visto impegnati tanti cittadini in un’azione di bonifica del sito. Alla manifestazione hanno anche partecipato il vice sindaco Mario Romeo, l’assessore ai lavori pubblici Francesco Oliverio e l’assessore al bilancio Felice Maceri che ha anche dato, al fianco di tanti altri uomini donne e bambini, il suo personale contributo all’azione di bonifica del cortile.

Gli amministratori presenti hanno preso atto della richiesta dei volontari di procedere alla messa in sicurezza dell’edificio della ex scuola e della proposta di Cittadinanza Attiva che la struttura venga successivamente destinata alla realizzazione della “Casa della Cultura e dell’Associazionismo” impegnandosi a provvedere nell’immediato allo smaltimento dei rifiuti raccolti dai volontari, alla sostituzione dei vetri rotti, all’apposizione di una recinzione lato via Maria SS. Annunziata e alla chiusura del cancello. Per la cronaca si segnala, che ad appena quarantotto ore dall’intervento dei volontari, i manifestini affissi da Cittadinanza Attiva Pellegrina all’ingresso del cortile sono stati strappati e il cancello riaperto buttando all’interno altro fogliame proveniente da alberi del tipo magnolia, bottiglie, lattine e una grande quantità di spezzoni di lamiere coibentate.

Antonio Latella – Coordinatore Cittadinanza Attiva Pellegrina

Foto Pulizia Scuola PellegrinaFoto Pulizia Scuola Pellegrina