Giovedi', 17 Ottobre 2019
 
  
  
  
 
Parco
 
D. Alighieri
 
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

Venerdì 12 luglio Padre Cristian Galluccio celebrerà a Porelli la sua prima messa nella Diocesi di Reggio Calabria

Padre Cristian GalluccioPadre Cristian GalluccioBAGNARA CALABRA - Venerdì prossimo, per la prima volta nella storia della cittadina del basso Tirreno, la comunità dei fedeli bagnaresi, ospiterà un figlio di San Filippo Neri, proveniente dalla congregazione di Roma. Su iniziativa della Pia Unione di Santa Cecilia, in collaborazione con la Parrocchia Santa Maria degli Angeli, il 12 luglio sarà per tutti i bagnaresi, un giorno da scrivere a lettere cubitali nelle pagine del libro che racconta la storia della nostra città.

Il Pio sodalizio ha invitato padre Cristian Galluccio della Congregazione dell'Oratorio di Roma che nel mese di giugno, pochi giorni fa quindi, è stato consacrato sacerdote. Venerdì prossimo alle ore 18,30 nella chiesa parrocchiale, celebrerà la sua prima messa nella nostra diocesi che è quella confinante alla sua per nascita. Padre Cristian, infatti, è nato a Polistena, ma da diversi anni, da quando ha scelto di seguire la via tracciata da San Filippo Neri si è trasferito a Roma dove, lo scorso anno, ha incontrato i giovani musicisti di Bagnara, che erano giunti nella capitale per animare la Solenne Concelebrazione Eucaristica in occasione della festa per il fondatore della Congregazione dell'Oratorio. Da qui è nata una profonda amicizia riconfermata nel maggio scorso quando per la seconda volta i musicisti bagnaresi hanno fatto ritorno a Roma, questa volta in compagnia di alcuni consociati della Pia Unione di Santa Cecilia, anche loro nella capitale per festeggiare il copatrono del sodalizio. La Congregazione dell'oratorio ebbe origine dalla comunità di sacerdoti secolari raccoltasi a Roma attorno a San Filippo Neri, dapprima presso la chiesa di San Girolamo della Carità (1551) e poi presso quella di San Giovanni dei Fiorentini (1564); fu eretta canonicamente nel 1575 da papa Gregorio XIII, che donò agli oratoriani la chiesa di Santa Maria in Vallicella, e le sue costituzioni vennero approvate da papa Paolo V nel 1612.

Sul modello della comunità di Santa Maria in Vallicella sorsero in Italia e nel mondo numerose case, in origine autonome, riunite in una confederazione nel 1943. La comunità di Roma dove si trova padre Cristian è retta da un altro calabrese anche lui originario di Polistena, padre Rocco Camillò. Gli oratoriani si dedicano alla santificazione delle anime mediante l'istruzione, la direzione spirituale, la predicazione e l'apostolato liturgico, in particolare tra i giovani e promuovono diverse iniziative culturali con molta attenzione a quelle che propongono la musica sacra. Nella nostra cittadina sono venuti tanti sacerdoti e di diversi ordini, invitati a predicare durante le nostre feste più importanti, fino ad oggi mancava un oritoriano. Grazie alla Pia Unione, si colma questa lacuna, anche noi saremo benedetti, attraverso il novello sacerdote, della stessa grazia che attraverso il carisma di San Filippo Neri si effonde in tutto il mondo ed in modo particolare dove sono presenti gli oratoriani. Essendo un momento straordinario e di grande rilevanza, per l'occasione, sono stati invitati a partecipare alla Solenne Concelebrazione, i rappresentanti di tutte le confraternite, dei movimenti e dei gruppi parrocchiali ed ancora, tutte le autorità civili. Ad animare la liturgia saranno le corali della città, tutti riuniti per ringraziare e lodare il Padre Celeste, per questo grande dono e per fare festa con un giovane che ha scelto di essere ministro di Dio per i suoi fratelli, al servizio del popolo.

Mariacarmela Fiorenza